Contenuto sponsorizzato

Arriva il mega convegno sul castagno in Trentino ma la Cooperativa trentina non è stata coinvolta?

L'evento si tiene ogni 4 anni in un posto diverso ma la Cooperativa castanicoltori del Trentino, che rappresenta tutte le zone castanicole e ha sede in Valsugana, al momento rimane esclusa
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 07 aprile 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

I castanicoltori delle diverse zone del Trentino aderiscono ad associazioni locali divise non solo geograficamente ma anche nelle iniziative intraprese e nei progetti. Chiuse come i ricci delle castagne. Lo dimostra il 7° convegno sul castagno che si terrà in Trentino dal 23 al 26 ottobre 2018.

 

Fulvio Viesi, rappresentante dell’Associazione castanicoltori di Castione, ha chiesto alla società Ortoflorofrutticola italiana (SOI) tramite l’Associazione Nazionale Città del Castagno che l’evento (si svolge ogni 4 anni cambiando ogni volta la regione ospitante) fosse affidato al Trentino.

 

La richiesta è stata accettata. La parte scientifica sarà gestita dalla Fondazione Mach. Il comune di Pergine Valsugana per iniziativa dell’APT di distretto metterà a disposizione il teatro e l’ospitalità presso alberghi e strutture recettive della zona. Stupisce il fatto che a tutt’oggi (fine marzo 2018) la Cooperativa castanicoltori del Trentino, che rappresenta tutte le zone castanicole e ha sede in Valsugana, non sia stata finora coinvolta.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 gennaio - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato