Contenuto sponsorizzato

BLOG. Causa alla Fondazione Mach, indebita concorrenza esercitata

L'Ordine degli agronomi ha incaricato uno studio di avvocati di Verona di redigere una memoria sulla quale impostare una causa giudiziaria
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 04 settembre 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il direttivo dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali della Provincia di Trento, presieduto fino a metà dello scorso anno da Claudio Maurina, dottore forestale libero professionista, aveva incaricato uno studio di avvocati di Verona di redigere una memoria sulla quale impostare causa giudiziaria a carico della Fondazione Mach.

 

Motivo del ricorso: indebita concorrenza esercitata dai dipendenti non iscritti all’Ordine in diversi ambiti di lavoro che in altre parti d’Italia sono svolti dagli iscritti.

 

La memoria ultimata nel settembre del 2017 è stata consegnata al nuovo presidente dell’Ordine Federico Giuliani solo nel mese di maggio di quest’anno.

 

Finora l’Ordine non ha avviato alcuna azione giudiziaria.

 

Precedenti lettere inviate al presidente della Fondazione Andrea Segrè e al direttore Sergio Menapace non hanno ottenuto riscontro. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 18:59

Le incertezze sembrano riguardare un po' tutto l'apparato organizzativo. Bruno Bizzaro: "Il nocciolo di tutto è naturalmente la sicurezza di operatori, pazienti e clienti. Non tutte le farmacie dispongono di locali separati che possono essere adibiti per questo scopo e che possono essere sanificati regolarmente"

24 ottobre - 19:44

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Sono 71 le persone che presentano sintomi. Ci sono 63 pazienti in ospedale e 4 in terapia intensiva

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato