Contenuto sponsorizzato

Burro, anche in Trentino le richieste superano la disponibilità

L'aumento del prezzo del latte e la "battaglia" contro l'olio di palma sta facendo aumentare la produzione
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 08 dicembre 2016

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il rialzo del prezzo del latte alimentare bovino a livello internazionale ha determinato un aumento della produzione. Il fatto ha conseguenze di rilievo anche sul mercato del burro. Ne ha risentito anche il Consorzio dei caseifici sociali del Trentino che produce 15.000 quintali di burro all’anno.

 

Da qualche mese le richieste superano la disponibilità. L’aumento di prezzo del latte a livello internazionale si deduce dai seguenti dati: all’inizio dell’anno in Germania il latte alimentare si pagava 20 centesimi/litroOggi il prezzo è salito a 45 centesimi.

 

Ad incentivare il consumo di burro può avere influito anche la ricusazione quasi generale dell’olio di palma per motivi sanitari. Ma se da un lato cresce la domanda, dall'altra, a causa dell'aumento dei prezzi del latte, costa di più anche produrre il burro. Ecco perché le richieste superano la disponibilità. 

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 07:37
In Sarentino è esondato un torrente ed ha travolto un piccolo capannone. Vigili del fuoco in azione in diverse zone a causa di smottamenti e [...]
Montagna
17 giugno - 16:20
Sono iniziati i lavori per far tornare il ghiacciaio del Presena 'sotto le coperte', in un ambiente protetto che riduce la fusione del ghiaccio del [...]
Cronaca
18 giugno - 06:01
La vicenda kafkiana di mamma Luana che per una svista ha perso parte dei contributi per le terapie di riabilitazione del figlio a cui sono stati [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato