Contenuto sponsorizzato

Cambiamento climatico e temperature più alte, la vendemmia dello Chardonnay da spumante sarà a Ferragosto

Se l’anticipo sarà mantenuto, il periodo compreso tra fioritura e vendemmia si ridurrà a 85-90 giorni rispetto alla media tradizionale di 100 giorni
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 31 maggio 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Quest’anno il ciclo vegeto-produttivo del vigneto è anticipato di 10-12 giorni, dice l’enologo Mauro Baldessari, direttore della Cantina Vivallis Sav di Nogaredo.

 

Se l’anticipo sarà mantenuto, il periodo compreso tra fioritura e vendemmia si ridurrà a 85-90 giorni rispetto alla media tradizionale di 100 giorni.

 

Inizieremo la vendemmia dello Chardonnay destinato alla produzione di Trentodoc il 17-18 agosto.

 

L’aumento di temperatura dovuto al cambiamento climatico comporta una ripresa vegetativa anticipata con conseguente pericolo di gelate.

 

La contrazione del ciclo si può solo parzialmente neutralizzare negli effetti di crescita e fitosanitari con adeguati interventi di potatura verde e sfogliatura. 

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 20:03
Il piccolo è stato vittima di un grave incidente avvenuto sabato mentre si trovava in bici. Trasportato in gravi condizioni al Santa Chiara, [...]
Cronaca
21 giugno - 16:30
“Non ci sono buoni e cattivi, ma solo persone diverse con esigenze diverse”. Questo il commento della nuova consigliera comunale dopo il primo [...]
Cronaca
21 giugno - 20:27
L'incidente è avvenuto a Borgo Valsugana in serata nella centrale via Spagolla. Dalle prime informazioni la giovane indossava il casco che ha [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato