Contenuto sponsorizzato

Campi di canapa Finola sempre più numerosi anche in Trentino

Nell’arco di un anno e mezzo, dice Flavio Kaisermann della Fondazione Mach, in Italia sono stati avviati 450 centri di lavorazione delle infiorescenze di canapa Finola da fumo
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 14 maggio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Accanto alla canapa utilizzata per uso alimentare che in Trentino si coltiva da alcuni anni in diverse zone marginali dando la preferenza alla varietà Finola a taglia bassa, quest’anno si è ingigantita a dismisura la coltivazione della stessa varietà per vendere le infiorescenze a ditte specializzate che le utilizzano col tabacco da fumo. Potendo contare sulla garanzia legale di un decreto legge emanato due anni fa.

 

Nell’arco di un anno e mezzo, dice Flavio Kaisermann della Fondazione Mach, in Italia sono stati avviati 450 centri di lavorazione delle infiorescenze di canapa Finola da fumo. Il 30% dei campi di coltivazione di canapa presenti in Trentino sono stati realizzati nella speranza di spuntare gli alti prezzi del momento: 10 euro a grammo.

 

Si tratta, dice l’esperto, di una fiammata passeggera che si spegnerà quando l’offerta finirà per superare la domanda.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
19 settembre - 19:47

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,9%. Contagi a Castelnuovo e nell'Alto Garda

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato