Contenuto sponsorizzato

Cimice asiatica, aperto un tavolo di crisi per trovare contromisure

La Fondazione piemontese Agrion (agricoltura, ricerca e innovazione) nel corso di una audizione davanti alla Commissione agricoltura del Senato ha avanzato due proposte, mentre si è tenuto anche un incontro molto affollato alla Camera di commercio di Verona
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 09 dicembre 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Nell’ultima settimana di novembre la cimice asiatica ha tenuto banco a livello nazionale in due importanti occasioni.

 

La Fondazione piemontese Agrion (agricoltura, ricerca e innovazione) nel corso di una audizione davanti alla Commissione agricoltura del Senato ha avanzato due proposte: autorizzare in deroga l’introduzione di parassitoidi non autoctoni da Paesi esterni all’Italia; creare un coordinamento nazionale tra università, centri di ricerca e sperimentazione ed istituzioni.

 

Un vero e proprio tavolo di crisi sostenuto finanziariamente dallo Stato. Alla Camera di commercio di Verona si è svolto un affollatissimo incontro tecnico sullo stesso argomento.

 

La strategia di intervento, è stato detto, deve agire su più fronti. Utilizzando difese attive, lotta integrata e passiva, reti anti-insetto che agiscono da barriera. L’insetto preferisce i filari di bordura dei frutteti. Occorre controllare anche le  siepi e il verde vicino.

 

Il monitoraggio va fatto nell’orario in cui la cimice è meno mobile, tra le 4 e le 6 del mattino. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 maggio - 11:06

Il Trentino non è ancora uscito dall’emergenza sanitaria, il matematico del Cnr Sebastiani: “Lombardia, Liguria, Piemonte e la provincia di Trento, tornano a preoccupare, qui i valori dell'incidenza vanno da 1,6 a 3,4 nuovi casi al giorno per 100.000 abitanti, situazioni che andranno monitorate con attenzione”

28 maggio - 13:20

Descritto dalla Provincia di Bolzano come uno degli ''artisti più eclettici della sua generazione'' Patrick Trentini ha prima scritto una lettera a Mirko Bisesti e poi fatto un video tutto da vedere dove mostra l'incredibile gaffe compiuta dall'assessore alla cultura e all'istruzione raccontandola alla sua maniera (per una sensazione finale che si avvicina al tragicomico)

28 maggio - 12:55

Le investigazioni sono state condotte con i metodi classici,  attraverso una serie di delicati servizi di osservazione e pedinamento poiché il ragazzo, per non essere individuato, era solito cambiare continuamente le aree di incontro: evitava di ripetere luoghi e orari degli appuntamenti per cercare di passare inosservato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato