Contenuto sponsorizzato

Dimissioni motivate dalla cooperativa Sant'Orsola

La preannunciata volontà di qualche associato di interrompere il rapporto di fiducia ha portato l'azienda ad indire due assemblee
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 03 ottobre 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

La ritrosia dei produttori di fragole e piccoli frutti soci della cooperativa Sant’Orsola a prenotare piante per la stagione 2019 e la preannunciata volontà di qualche associato di interrompere il rapporto di fiducia hanno indotto la dirigenza ad indire due assemblee estemporanee.

 

Mancando un resoconto degli incontri, contrariamente a quanto succedeva in passato, l’unica fonte informativa è rappresentata da qualche socio che non accetta il clima di soggezione imposto dai vertici della cooperativa.

 

Significativa la frase pronunciata nella riunione che si è svolta a Pergine: "Voi siete dipendenti, non soci". Altrettanto rivelatrice è la testimonianza che a Pergine hanno preso la parola solo tre soci.

 

Nella riunione che si è svolta a Telve nella Bassa Valsugana non ci sono stati interventi. A proposito di dimissioni, sono poche quelle presentate con lettera raccomandata entro il 30 settembre. Potranno essere di più le dimissioni di fatto da parte di soci che decideranno di abbandonare la produzione a partire dalla stagione 2019.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 19:50

Sono 462 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 41 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 179 positivi a fronte dell'analisi di 3.403 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,3%

25 novembre - 16:18

Nuovo corso e anche nuova sede: terminati i lavori di ristrutturazione, Palazzo Consolati ha aperto le sue porte agli studenti e alle studentesse che da poche settimane hanno iniziato a frequentare le lezioni. Oggi, mercoledì 25 novembre, in una cerimonia e conferenza stampa online è stato inaugurato il corso di Medicina e Chirurgia dell'Università di Trento

25 novembre - 19:33

Il Comune di Grigno vuole offrire la possibilità a tutti i 2200 abitanti di fare il tampone, ora si attente il via libera della Provincia. Il sindaco Voltolini: “Abbiamo già uno spazio e la disponibilità di medici e infermieri volontari, basta che ci mandino i test necessari. Lo screening di massa? Strumento fondamentale per la gestione della pandemia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato