Contenuto sponsorizzato

Due atomizzatori scavallanti dati alla Fem che riducono la deriva dei fitofarmaci restano inutilizzati

Una ditta ha messo a disposizione degli sperimentatori della Fondazione Mach che operano a Maso delle Parti di Mezzolombardo e a Maso Maiano di Cles le macchine. Ma la dirigenza del centro ne ha vietato l'uso perché potrebbero essere interpretati come pubblicità
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 09 novembre 2016

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Una società che produce macchine operatrici per il frutteto ha messo a disposizione degli sperimentatori della Fondazione Mach che operano a Maso delle Parti di Mezzolombardo e a Maso Maiano di Cles due modelli di scavallanti per l’esecuzione di trattamenti fitosanitari che riducono o escludono il fenomeno della deriva.

 

La cessione in comodato gratuito poteva essere interpretata come riconoscimento della validità del sistema di allevamento multiasse e dei vantaggi tecnico-economico e ambientali che esso consente di ottenere. La dirigenza del Centro per il trasferimento tecnologico della Fondazione Mach ha vietato al tecnologo Alberto Dorigoni l’uso delle scavallanti perché la cessione gratuita poteva essere interpretata come iniziativa a scopo pubblicitario.

 

Le due macchine sono pertanto ferme e inutilizzate nella rimessa di Maso delle Parti.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 19:19

Nulla da fare per Roberto Valcanover che, sostenuto dal Patt, Coesione oltre l'ordinario e Fare comunità, si è fermato al 26%

22 settembre - 19:14

Parisi fuori dal ballottaggio per un soffio, dove si sfideranno il sindaco uscente Betta e Bernardi sostenuto dalla Destra. Il Pd sfiora il 18%, la Lega affonda al 10%. Sorprende la Civica Olivaia che raccoglie il oltre il 12% dei consensi

22 settembre - 18:37

Al terzo posto Marcello Carli, deludente per l'impegno profuso in campagna elettorale ma fermatosi di poco sopra il 5%. Un dato, comunque che doppia il Movimento 5 Stelle di Carmen Martini, intorno al 2,5% (cinque anni fa l'M5S aveva ottenuto l'8%) e anche Onda Civica di Filippo Degasperi che supera di poco gli ex colleghi di partito

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato