Contenuto sponsorizzato

E' fermo il mercato del legname schiantato dalla tempesta Vaia. In Germania è disponibile materiale in grande quantità per i devastanti eventi meteo degli ultimi due anni

Dal Servizio foreste e fauna della Provincia di Trento si apprende che a fine anno 2019 dei 4 milioni di metri cubi di legname abbattuti da Vaia, 2 milioni erano stati venduti, ma solo 1 milione di metri cubi era stato portato a strada
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 19 marzo 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il mercato del legname schiantato dal tempesta Vaia venduto attraverso le aste on-line gestite dalla Cciaa di Trento è praticamente fermo.

 

Lo afferma Claudio Maurina agronomo libero professionista che collabora con l’ente camerale nella gestione delle aste.

 

Da 2 mesi, dice Maurina, si effettuano solo aste di piccole dimensioni. Le segheria sono piene di legname acquistato nei Paesi del nord Europa, soprattutto in Germania dove sono disponibili montagne di legname abbattuto da eventi meteo devastanti che si sono verificati negli ultimi due anni.

 

Dal Servizio foreste e fauna della Provincia di Trento si apprende che a fine anno 2019 dei 4 milioni di metri cubi di legname abbattuti da Vaia, 2 milioni erano stati venduti, ma solo 1 milione di metri cubi era stato portato a strada.

 

Mancano informazioni sul legname atterrato dalla tempesta nei boschi di piccoli proprietari che potrebbero avere già venduto il loro carico.

Ultima edizione
Edizione del 28 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 gennaio - 05:01
Sulla questione del personale sanitario no vax che ha ottenuto il green pass dopo essere guarito dal Covid è stato fatto un quesito al Ministero [...]
Cronaca
29 gennaio - 08:15
Sono più di 24 ore che dell’80enne Marianne Sagmeister si sono perse le tracce. Nelle scorse ore diverse squadre dei vigili del fuoco e del [...]
Cronaca
28 gennaio - 19:02
E' stata inviata anche una richiesta di confronto alle Regioni Liguria e Piemonte e le associazioni animaliste ora si dicono in attesa di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato