Contenuto sponsorizzato

Febbre del Nilo, controlli anche in Trentino

Non sono chiamate in causa la zanzara tigre e neppure la zanzara coreana. Nel 2018 il ministero della salute ha attivato un piano nazionale di monitoraggio affidato ai Servizi veterinari e forestali di tutte le regioni o province d’Italia
Dal blog di Sergio Ferrari - 04 aprile 2019 - 19:55

La febbre del Nilo è una malattia da virus che colpisce i cavalli e gli uccelli selvatici ma può essere trasferita all’uomo tramite le punture di alcune specie di zanzare appartenenti al genere Culex.

 

Non sono chiamate in causa la zanzara tigre e neppure la zanzara coreana. Nel 2018 il ministero della salute ha attivato un piano nazionale di monitoraggio affidato ai Servizi veterinari e forestali di tutte le regioni o province d’Italia.

 

Il piano ha coinvolto anche il Trentino ed è stato prorogato al 2019. I medici veterinari dei cinque distretti operanti in provincia di Trento eseguono controlli a campione sui cavalli.

 

Agli addetti del Servizio foreste e fauna che operano sul territorio è invece affidato il compito di consegnare all’Istituto zooprofilattico di Trento eventuali uccelli trovati morti che fungono da serbatoio del virus. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 aprile - 12:55

Sono quattro i percorsi ai quali si lavora per toccare tutta l'Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. L'intenzione è quella di marciare insieme e organizzare incontri in varie città per giovedì 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato

23 aprile - 16:11

Un settore davvero strategico per il Trentino, tanto da riservare una quota non inferiore allo 0,25% delle entrate annuali facendolo riconoscere a livello internazionale per i tanti interventi portati avanti. Le opposizioni: "Ma non dicevano di volerli aiutare a casa loro? Solo slogan senza prospettiva". Dopo la proposta di disegno di legge, Futura interroga Fugatti

24 aprile - 15:46

Dopo alcune segnalazioni gli agenti hanno avviato le indagini, mentre l'amministrazione comunale ha installato appositamente alcune telecamere per poter monitorare in modo continuo il cimitero di Tione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato