Contenuto sponsorizzato

Febbre del Nilo, controlli anche in Trentino

Non sono chiamate in causa la zanzara tigre e neppure la zanzara coreana. Nel 2018 il ministero della salute ha attivato un piano nazionale di monitoraggio affidato ai Servizi veterinari e forestali di tutte le regioni o province d’Italia
Dal blog di Sergio Ferrari - 04 aprile 2019 - 19:55

La febbre del Nilo è una malattia da virus che colpisce i cavalli e gli uccelli selvatici ma può essere trasferita all’uomo tramite le punture di alcune specie di zanzare appartenenti al genere Culex.

 

Non sono chiamate in causa la zanzara tigre e neppure la zanzara coreana. Nel 2018 il ministero della salute ha attivato un piano nazionale di monitoraggio affidato ai Servizi veterinari e forestali di tutte le regioni o province d’Italia.

 

Il piano ha coinvolto anche il Trentino ed è stato prorogato al 2019. I medici veterinari dei cinque distretti operanti in provincia di Trento eseguono controlli a campione sui cavalli.

 

Agli addetti del Servizio foreste e fauna che operano sul territorio è invece affidato il compito di consegnare all’Istituto zooprofilattico di Trento eventuali uccelli trovati morti che fungono da serbatoio del virus. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 agosto - 06:01

Lettera aperta di cittadini e satini all'assessore all'ambiente. Progetto costoso, inutile e dannoso, che avvantaggia un'azienda privata, scrivono i firmatari. "Ridiscutiamo il tutto, per un turismo sostenibile"

24 agosto - 20:42

Un concerto che si è aperto con la stretta di mano nel backstage tra Lorenzo Cherubini e Reinhold Messner. "Ci siamo incontrati e mi sono spiegato con lui - ha spiegato il cantante - siamo gente che vuole fare festa non rovinate questo posto meraviglioso. Noi vogliamo amarlo ancora di più". Dopo le polemiche tra Jovanotti e il re degli ottomila tutto è andato per il meglio 

24 agosto - 21:32

L'incidente è avvenuto intorno alle 17 lungo la strada provinciale 85 poco prima di Vaneze sul monte Bondone. Sul posto ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di Sopramonte, nucleo Saf dei permanenti di Trento e forze dell'ordine 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato