Contenuto sponsorizzato

I cachi? Mai raccoglierli dopo ottobre

Tutti i segreti per mangiare il gestire il tipico frutto autunnale. Se il consumo è frazionato, si possono prelevare piccole quantità di frutti da mescolare con mele mature. Queste liberano gas etilene naturale che accelera la maturazione dei cachi.
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 29 ottobre 2016

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

A chi chiede quale sia lo stadio di maturazione più adatto per la raccolta dei cachi, Michele Morten tecnico della Fem che opera nell’alto Garda fornisce i seguenti consigli. La raccolta si può anticipare quando il frutto è ancora consistente, ma solo se si taglia a fette da essiccare per la produzione di persecche.

 

Si può aspettare qualche giorno, non oltre la fine di ottobre, per consentire ai frutti di completare la maturazione fisiologica che si desume dal colore omogeneo giallo o arancione più o meno carico, secondo la varietà. Portati in casa, i cachi si devono tenere in locale a temperatura ambiente. Se il consumo è frazionato, si possono prelevare piccole quantità di frutti da mescolare con mele mature. Queste liberano gas etilene naturale che accelera la maturazione dei cachi. 

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 luglio - 20:11
Trovati 27 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 15 guarigioni. Ci sono 5 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Cronaca
25 luglio - 19:34
La tragedia in val di Sole. Purtroppo un giovane è morto per un malore, nonostante le tempestive manovre dell'istruttore e l'uso del [...]
Cronaca
25 luglio - 18:37
Il sindaco di Pinzolo, Michele Cereghini: "Per fortuna non ci sono feriti. Adesso procediamo con la somma urgenza per la messa in sicurezza e per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato