Contenuto sponsorizzato

Il marciume nero delle castagne causato da un fungo. C'è un progetto nazionale per la prevenzione ma non è stato accolto

Per ovviare al mancato accordo, Giorgio Maresi esperto di castanicoltura della Fondazione Mach sta predisponendo una circolare informativa che sarà diffusa tramite le associazioni di produttori delle diverse zone
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 29 settembre 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il marciume nero delle castagne causato da un fungo del genere Gnomoniopsis è presente non solo in Trentino ma anche in altre regioni castanicole.

 

Un progetto nazionale di ricerca mirata alla definizione di mezzi e metodi di prevenzione non è stato accolto nelle sedi competenti.

 

Per ovviare al mancato accordo, Giorgio Maresi esperto di castanicoltura della Fondazione Mach sta predisponendo una circolare informativa che sarà diffusa tramite le associazioni di produttori delle diverse zone.

 

Il contenuto aggiornerà il messaggio dello scorso anno: necessità di mettere al più presto le castagne raccolte in contenitori o locali con temperature basse o sottoporle ad una curatura di tipo particolare diversa da quella  tradizionale.

 

Il fungo, dice Maresi, è già presente nel frutto. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 marzo - 18:18

E' stato rinviato a settembre 2021 il graduale svuotamento della Residenza Fersina. Una nuova decisione, viene sottolineato dai  consiglieri provinciali che hanno presentato due interrogazioni, presa senza confronto con gli enti dell’accoglienza

 

01 marzo - 18:51

Le ricerche erano partite nelle scorse ore con l'impegno del soccorso alpino, dei vigili del fuoco  e delle forze dell'ordine. Il tragico ritrovamento questo pomeriggio  

01 marzo - 17:37

I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 802 tamponi molecolari e registrati 88 nuovi casi. Inoltre 33 test antigenici sono risultati positivi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato