Contenuto sponsorizzato

La benedizione del bestiame e del sale pastorizio nel giorno di Sant'Antonio: un'antica tradizione

Il 17 gennaio gli animali e il sale, che ha sempre avuto un ruolo importante per pastori e cacciatori, sono benedetti dal parroco del paese anche in Trentino
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 03 febbraio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Ha radici storiche profonde la consuetudine di far benedire il bestiame e il sale pastorizio dal parroco del paese. L’evento si è ripetuto anche quest’anno in alcuni paesi del Trentino.

 

Il 17 gennaio cade infatti la festa dedicata a S. Antonio protettore degli animali. L’immagine del santo si trovava sulle porte di tutte le stalle.

 

Oggi non sempre e dappertutto succede. Il sale, ricorda Carlo Costanzi già titolare dell’ufficio di medico provinciale, serviva per rendere appetibile il beverone di acqua e farina che si dava agli animali per integrare la razione giornaliera di fieno e cereali.

 

I pastori estraevano dalle tasche un pugno di sale per chiamare a sé pecore e capre al pascolo.

 

Oggi il sale è utilizzato dai cacciatori ed esposto in contenitori prima della stagione venatoria per abituare caprioli ed altri ungulati ad avvicinarsi alla piattaforma di tiro.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 luglio - 06:01

Il racconto della figlia: "La struttura permette solo un visitatore per volta ma mio papà, poverino, si sente sempre molto spaesato e nel poco tempo a disposizione fa fatica a tenere una vera conversazione. Sono stati insieme per 63 anni di matrimonio, mentre adesso il tempo si è ridotto a pochi momenti"

10 luglio - 11:05

A Molveno ritorna "Molvius", un'articolata iniziativa targata Impact Hub in collaborazione con Comune, Società incremento turistico Molveno, Molveno Holiday e Apt Dolomiti Paganella. Il mostro del lago tornerà ad illuminare le spiagge assieme a una ricca rassegna di spettacoli e proiezioni

10 luglio - 10:09

La decisione nelle scorse ore da parte del Governo. Il ministro Speranza: "Non possiamo vanificare i sacrifici fatti dagli italiani in questi mesi. È per questo che abbiamo scelto la linea della massima prudenza"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato