Contenuto sponsorizzato

La Provincia destina quasi 4 milioni di euro per rilanciare l'agricoltura nel Centro Italia

Stanziati per le annualità 2018-2020 a favore delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a sostegno delle aziende danneggiate dagli eventi sismici del 2016
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 30 gennaio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Nella seduta del 22 giugno 2017 la Conferenza Stato-Regioni ha concordato di imporre uno storno parziale delle risorse finanziarie assegnate a 18 piani di sviluppo rurale per le annualità 2018-2019-2020 a favore delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a sostegno delle aziende danneggiate dagli eventi sismici verificatesi a partire dall’agosto 2016.

 

L’ammontare della decurtazione è stata stabilita al 3%.

 

In seguito allo storno il Servizio politiche sviluppo rurale della Provincia di Trento ha deciso di distribuire la conseguente decurtazione finanziaria tra la misura 20 (assistenza tecnica), la misura 1 (trasferimento di conoscenze e azioni di informazione) e la misura 2 (servizi di consulenza, sostituzione e assistenza alla gestione delle aziende agricole).

 

Lo storno totale 2018-2020 ammonta a 3.895.000 euro.

 

La sottrazione di risorse finanziarie ammonta a 1.645.000 euro per la misura 20; a 1.000.000 euro per la misura 1 e a 1.250.000 euro per la misura 2.

 

La Commissione europea ha approvato in data 30 novembre 2017 la nuova versione del PSR 2014-2020. 

Ultima edizione
Edizione ore 19. 30 del 06 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 maggio - 19:38
Incoraggianti i dati della campagna vaccinale in Trentino, con ottimi risultati negli over 70 e quasi il 90% degli over 80 coperti con almeno una [...]
Cronaca
07 maggio - 19:16
Tra i nuovi contagiati ci sono 27 tra bambini e ragazzi: 5 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 4 tra 11-13 anni e 2 tra [...]
Ambiente
07 maggio - 17:03
Nel bolognese la presenza dei lupi manda in fibrillazione alcuni allevatori che per difendersi hanno iniziato a “sparare” con dei cannoni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato