Contenuto sponsorizzato

Lago di Tovel, l'alga Tovelia che lo faceva arrossare c'è ancora ma dovrebbe aumentare

Per ottenere una vistosa fioritura si dovrebbe aumentare oltre misura il carico di nutrienti organici. L’informazione è fornita da Giovanna Flaim idrobiologa della Fondazione Mach che si è occupata del Lago di Tovel
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 18 luglio 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele. Ha vinto la Penna d'Oro nel 1988

L’alga Tovelia, potenziale responsabile dell’arrossamento dell’acqua del lago di Tovel è ancora presente nell’invaso ma in quantità non sufficiente per provocare il cambiamento di colore.

 

Per ottenere una vistosa fioritura si dovrebbe aumentare oltre misura il carico di nutrienti organici. L’informazione è fornita da Giovanna Flaim idrobiologa della Fondazione Mach che si è occupata del Lago di Tovel insieme ad Alvise Vittori già prima del progetto Salto (Studio sul mancato arrossamento) concluso nel 2001.

 

L’esperta partecipa in rappresentanza della Fondazione Mach ad un progetto europeo di monitoraggio delle acque dei laghi alpini finalizzato a controllare le variazioni degli indici di biodiversità dipendenti dai cambiamenti climatici. Il lago di Tovel si trova a 1178 metri di altitudine, ma presenta caratteristiche tipiche di un lago situato a 2000 metri.

 

L’impegno assunto dalla idrobiologa di S. Michele prevede il controllo mensile di vari parametri: temperatura dell’acqua lungo una colonna che va dalla superficie a 40 metri di profondità, ossigeno disciolto, pH, conducibilità elettrica che misura la quantità di sali necessari per il nutrimento dello zooplancton. Il riconoscimento delle specie è affidato ad un tipo di analisi denominato Ecologia Molecolare.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 19:32

Durante il confronto di Porta a Porta tra i due Matteo, l'ex premier ha fatto una battuta che però, a distanza di una settimana, ha dato luogo a una presa di posizione di Enrico Faes: "Fare Pro Loco è una delle poche strade rimaste per garantire la generazione di una classe politica seria e consapevole". Conzatti: "Quelle di Renzi parole che in alcun modo vogliono o devono risultare offensive"

22 ottobre - 19:42
Le polemiche per la presenza sul palco dei simboli della Lega-Salvini premier alla manifestazione organizzata a Roma sembrano superate e archiviate. Si segue il concetto di squadra, un'idea rilanciata dai leader delle tre forze politiche di centrodestra, Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia
22 ottobre - 19:46

Il 3 novembre al Polivalente di Bedollo verrà eseguita per la prima volta la canzone creata per ricordare e provare ad evitare il disastro ambientale. Un progetto del Centro Aggregazione Appm e Rock'n'Pinè ha costruito un testo a più voci durante un anno di incontri. Sul palco, per realizzare anche il video, si esibiranno 20 musicisti, quattro cori e una banda. Ma non è un guinnes. E' la voglia di svegliare le coscienze, l'impegno singolo e quello collettivo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato