Contenuto sponsorizzato

Le medio-piccole realtà associative ortofrutticole escluse dai finanziamenti della Provincia

La soglia di investimento minima di 1 milione di euro taglia la stragrande maggioranza delle realtà trentine. Agri '90 non potrà accedere al contributo per il suo progetto di celle di conservazione dei piccoli frutti. Il Consorzio Val di Gresta dovrà arrangiarsi per il nuovo tetto del Consorzio ortofrutticolo
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 27 ottobre 2016

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Da parte di qualche amministratore di cooperativa ortofrutticola si osserva che la soglia di investimento minima di 1 milione di euro per accedere ai benefici del Psr 2014-2020 per progetti strutturali e/o infrastrutturali esclude le piccole realtà associative. Agri ’90, cooperativa di Storo nota soprattutto per la farina di mais Nostrano, dovrà coprire con finanziamenti propri il costo di un progetto di 250 mila euro per la realizzazione di alcune celle di conservazione di piccoli frutti.  Il contributo provinciale sarebbe stato di 80 mila euro.

 

Alla pacata protesta rivolta anche ai sindacati agricoli e ai rappresentanti della cooperazione che in sede di Tavolo Verde avrebbero approvato la soglia minima troppo elevata si aggiunge il sospetto che la decisione dipenda dalla volontà politica di favorire mega progetti già predisposti e tacitamente approvati.

 

Recentemente dallo stesso tipo di benefici è stato escluso anche il Consorzio Val di Gresta. A Ronzo Chienis sono in corso lavori di sistemazione del tetto del Consorzio ortofrutticolo Val di Gresta. Il preventivo di spesa è di 160-170 mila euro. La domanda di contributo sul Piano di sviluppo rurale 2014-2020 della Provincia di Trento non può essere accettata per gli stessi motivi. La presidenza della cooperativa ha dovuto inserire il progetto con relativi costi nel piano operativo del Consorzio interregionale ortofrutticolo (CIO) al quale aderisce. La spesa potrà essere finanziata a metà dall’Unione Europea. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 09:04

E' successo questa mattina, non ci sono stati feriti ma le persone che si trovavano all'interno sono state soccorse dai vigili del fuoco. La linea è stata chiusa per consentire l'intervento dei tecnici 

18 novembre - 11:19

Canne fumarie coperte da neve, il rischio è che questa situazione crei un cattivo tiraggio del camino che impedisce la dispersione dei fumi di combustione in atmosfera, favorendo la concentrazione del pericoloso monossido di carbonio (CO) all'interno dell'abitazione

18 novembre - 09:30

L'incidente è avvenuto ieri sera poco dopo le 23 e sul posto si sono portati i vigili del fuoco, i carabinieri e i soccorsi sanitari. I tre giovani sono stati trasportati in codice giallo all'ospedale di Arco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato