Contenuto sponsorizzato

Nuova miscela attrattiva per le trappole per catturare la drosophila

Si chiama ancora Drosky Drink, ma non è più preparato dalla ditta agroindustriale della Val di Non bensì dagli stessi esperti di drosofila della Fondazione Mach
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 09 maggio 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Si chiama ancora Drosky Drink, ma non è più preparato dalla ditta agroindustriale della Val di Non bensì dagli stessi esperti di drosofila della Fondazione Mach.

 

Il riferimento è alla miscela attrattiva a base di aceto di mela, vino e zucchero di canna da mettere nelle trappole di cattura per attirare il moscerino adulto.

 

La sostituzione, dice Alberto Grassi, è dipesa dalla qualità scadente della miscela  fornita dalla ditta esterna.

 

La nuova formulazione messa nelle trappole consente di catturare un numero maggiore di esemplari. La miscela costa 5 euro al litro.

 

Con un litro si riempiono 5 trappole. Il ricambio si fa ogni settimana.

 

Il numero di trappole è stato nel frattempo elevato da 11 a 44. Il controllo è affidato ai tecnici che operano sul territorio.

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 06:01
Il meteo per questa settimana dovrebbe tenere, Peterlana: "Il bel tempo è fondamentale". Resta consentita la possibilità di accogliere i [...]
Cronaca
19 aprile - 08:30
Mieli Thun: “Siamo tutti certi che Andrea è e sarà in ogni ape che ci circonda, in ogni elemento della natura e in ogni respiro vitale che [...]
Cronaca
19 aprile - 07:48
E' successo nella seconda parte del pomeriggio di ieri. La furia dell'uomo si è riversata contro la moglie che non ha avuto scampo. A chiamare il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato