Contenuto sponsorizzato

Pesticidi nel terreno, chi vuol cercare trova

Alla COCEA di Taio è stato presentato a circa 600 frutticoltori un resoconto dei risultati raggiunti dal progetto Trentino Frutticolo Sostenibile ecco i risultati
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 27 febbraio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Nell’incontro informativo organizzato da Apot che si è svolto recentemente alla COCEA di Taio è stato presentato a circa 600 frutticoltori un resoconto dei risultati raggiunti dal progetto Trentino Frutticolo Sostenibile e delle azioni che si intendono intraprendere nella stagione 2018.

 

Si è parlato dell’esito positivo di una serie di analisi della biodiversità del terreno entro una zona circoscritta della Val di Non coltivata a frutteto e sottoposta a trattamenti fitosanitari. Nessun accenno è stato fatto su possibili analisi chimiche volte a verificare la consistenza quali-quantitativa di eventuali residui. Uno studio razionale di questo tipo è fattibile, ma a determinate condizioni, dice Michele Lorenzin già dirigente del Settore Laboratorio e Controlli dell’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente.

 

Il prelievo del terreno deve essere fatto a tre livelli: appena sotto la zolla, a 50 e a 100 cm. di profondità. L’analisi si deve ripetere almeno 3-4 volte all’anno ed anche per più anni per avere un responso significativo. Il costo a campione va da 50 a 100 euro. Ma si possono rilevare nella stessa analisi fino a 200 principi attivi. La differenziazione è affidata ad uno spettrometro di massa.

 

Va tenuto presente che il terreno contiene microrganismi che possono concorrere alla demolizione delle molecole di fitofarmaci e loro metaboliti.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 gennaio - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato