Contenuto sponsorizzato

Picchio maggiore rosso avvistato in via Spalliera a Trento

L'esperto del Muse conferma che la specie è tra le più diffuse in Trentino solo che normalmente nidifica ad altitudine più alta
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 27 dicembre 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

La presenza di un esemplare di picchio maggiore rosso nella zona di via Spalliera a Trento ha indotto l’osservatore a chiedere agli esperti del Muse se si è trattato di caso eccezionale o normale. Questo il responso di Paolo Pedrini, responsabile scientifico della sezione Zoologia del Museo delle Scienze di Trento.

 

Il picchio maggiore rosso è la specie più frequente dell’intera famiglia per quanto riguarda il Trentino. E’ presente stabilmente e nidifica nei boschi situati ad altitudine compresa tra 500 e 2.000 metri.

 

Durante l’inverno può abbandonare il luogo di nidificazione per avvicinarsi alla città. La discesa in zona urbana collinare rientra nel fenomeno chiamato erratismo ed è stata probabilmente causata dal forte abbassamento di temperatura in montagna.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 20:06

Il Partito democratico: "Quello che ci dispiace è che in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando Fugatti agisca in modo propagandistico invece che responsabile". I sindacati: "L'aspetto più grave è che saranno le imprese e i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione di totale indeterminatezza"

28 ottobre - 20:47

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 69.854 nuovi casi, 767 decessi, 2.821 ricoveri e 372 in terapia intensiva. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

28 ottobre - 18:46

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 191 positivi a fronte dell'analisi di 2.761 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,9%. Tra i nuovi contagiati, 128 persone presentano sintomi, circa il 67% dei positivi totali. Sono 116 le classi in isolamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato