Contenuto sponsorizzato

Pinot Grigio Doc delle Venezie controllato da Trentini

A rappresentare la provincia di Trento oltre al vicepresidente Pasolli sono: Lorenzo Libera (Cantina di Avio) per i produttori; Pietro Patton (La Vis) e Luca Rigotti (Mezzacorona) per i vinificatori; Diego Coller vicepresidente di Cavit per gli imbottigliatori
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 26 marzo 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele. Ha vinto la Penna d'Oro nel 1988

E’ iniziata la seconda era del Pinot Grigio DOC delle Venezie con l’elezione del primo Consiglio a 21 componenti (6 per Friuli Venezia Giulia, 6 per il Trentino, 9 per il Veneto) e la rielezione all’unanimità di Albino Armani alla presidenza, affiancato da Valerio Cescon (Veneto) e da Goffredo Pasolli (Trentino) eletti vicepresidenti.

 

A rappresentare la provincia di Trento oltre al vicepresidente Pasolli sono: Lorenzo Libera (Cantina di Avio) per i produttori; Pietro Patton (La Vis) e Luca Rigotti (Mezzacorona) per i vinificatori; Diego Coller vicepresidente di Cavit per gli imbottigliatori. Albino Armani è trentino ma gestisce aziende vitivinicole, oltre che in bassa Vallagarina, anche nel Veneto e in Friuli Venezia Giulia. Condivide con Pasolli il diploma di enologo conseguito seppure in anni diversi all’Istituto Tecnico Agrario di S. Michele a/Adige.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 06:01

Dopo l'attacco di qualche tempo fa della Federazione allevatori al ''Marchio Qualità Trentino'' che garantisce che la carne che andiamo ad acquistare in negozio appartenga a un bovino vissuto almeno 180 giorni in Trentino (anche se nato altrove) abbiamo fatto alcuni controlli a campione su carni vendute dalla stessa Federazione. Ecco cosa è emerso

22 ottobre - 19:32

Durante il confronto di Porta a Porta tra i due Matteo, l'ex premier ha fatto una battuta che però, a distanza di una settimana, ha dato luogo a una presa di posizione di Enrico Faes: "Fare Pro Loco è una delle poche strade rimaste per garantire la generazione di una classe politica seria e consapevole". Conzatti: "Quelle di Renzi parole che in alcun modo vogliono o devono risultare offensive"

22 ottobre - 19:42
Le polemiche per la presenza sul palco dei simboli della Lega-Salvini premier alla manifestazione organizzata a Roma sembrano superate e archiviate. Si segue il concetto di squadra, un'idea rilanciata dai leader delle tre forze politiche di centrodestra, Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato