Contenuto sponsorizzato

Pinot Grigio Doc delle Venezie controllato da Trentini

A rappresentare la provincia di Trento oltre al vicepresidente Pasolli sono: Lorenzo Libera (Cantina di Avio) per i produttori; Pietro Patton (La Vis) e Luca Rigotti (Mezzacorona) per i vinificatori; Diego Coller vicepresidente di Cavit per gli imbottigliatori
Dal blog di Sergio Ferrari - 26 marzo 2019 - 20:15

E’ iniziata la seconda era del Pinot Grigio DOC delle Venezie con l’elezione del primo Consiglio a 21 componenti (6 per Friuli Venezia Giulia, 6 per il Trentino, 9 per il Veneto) e la rielezione all’unanimità di Albino Armani alla presidenza, affiancato da Valerio Cescon (Veneto) e da Goffredo Pasolli (Trentino) eletti vicepresidenti.

 

A rappresentare la provincia di Trento oltre al vicepresidente Pasolli sono: Lorenzo Libera (Cantina di Avio) per i produttori; Pietro Patton (La Vis) e Luca Rigotti (Mezzacorona) per i vinificatori; Diego Coller vicepresidente di Cavit per gli imbottigliatori. Albino Armani è trentino ma gestisce aziende vitivinicole, oltre che in bassa Vallagarina, anche nel Veneto e in Friuli Venezia Giulia. Condivide con Pasolli il diploma di enologo conseguito seppure in anni diversi all’Istituto Tecnico Agrario di S. Michele a/Adige.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 agosto - 06:01

Lettera aperta di cittadini e satini all'assessore all'ambiente. Progetto costoso, inutile e dannoso, che avvantaggia un'azienda privata, scrivono i firmatari. "Ridiscutiamo il tutto, per un turismo sostenibile"

24 agosto - 20:42

Un concerto che si è aperto con la stretta di mano nel backstage tra Lorenzo Cherubini e Reinhold Messner. "Ci siamo incontrati e mi sono spiegato con lui - ha spiegato il cantante - siamo gente che vuole fare festa non rovinate questo posto meraviglioso. Noi vogliamo amarlo ancora di più". Dopo le polemiche tra Jovanotti e il re degli ottomila tutto è andato per il meglio 

24 agosto - 21:32

L'incidente è avvenuto intorno alle 17 lungo la strada provinciale 85 poco prima di Vaneze sul monte Bondone. Sul posto ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di Sopramonte, nucleo Saf dei permanenti di Trento e forze dell'ordine 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato