Contenuto sponsorizzato

Pinot grigio: due diagnosi per la stessa malattia

Nel 2016 sono stati pubblicati due articoli su una rivista di settore firmati dal professore Osler e che riguardano una complessa malattia che si riscontra nel Nord-est dell'Italia
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 15 dicembre 2016

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il professore Ruggero Osler, docente di patologia vegetale all’Università di Udine e di origine trentina, nonché diplomato all’Istituto tecnico agrario di S. Michele all'Adige nel 1963, ha pubblicato nel corso del 2016 due articoli su una rivista di settore riguardanti una complessa malattia delle viti che si riscontra nel Nord-Est dell’Italia.

 

Riguardano un quadro sintomatico che il docente attribuisce a carenza di boro. Sintomi simili sono stati riscontrati anche su viti coltivate in Trentino dove la malattia è stata attribuita ad un virus denominato Grapevine Pinot Gris Virus, in sigla GPGV.

 

L’origine virale è sostenuta da conferme di laboratorio da parte del CNR di Bari e da rilevazioni di pieno campo che si ripetono da alcuni anni. Il professore Osler sostiene la sua tesi con una probabilità dichiarata dell’80%, ma auspica un confronto a più voci. 

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 20:03
Il piccolo è stato vittima di un grave incidente avvenuto sabato mentre si trovava in bici. Trasportato in gravi condizioni al Santa Chiara, [...]
Cronaca
21 giugno - 17:12
L'incidente era avvenuto in località Bosco di Civezzano all'altezza del bivio di Sant'Agnese. Purtroppo le ferite si sono rivelate troppo gravi
Cronaca
21 giugno - 17:51
Ancora non si sa come sia successo, ma i carabinieri stanno indagando. Il giovane viaggiava tra Feltre e Anzu quando non è più riuscito a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato