Contenuto sponsorizzato

Pioggia di milioni sull'agricoltura, ma poche risorse per il genoma editing

Un provvedimento a favore del miglioramento della viticoltura italiana anche tramite ricerche di genetica avanzata che fanno riferimento alla Cisgenesi e al Genoma editing
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 24 maggio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Nel corso di un’intervista all’Informatore Agrario Riccardo Velasco già dirigente del Dipartimento di genomica alla Fondazione Mach, oggi direttore del Crea Veneto, ha fornito notizie sulla probabile ripartizione dei 21 milioni di euro stanziati 3 anni fa dal Ministro dell’agricoltura Maurizio Martina.

 

Un provvedimento a favore del miglioramento della viticoltura italiana anche tramite ricerche di genetica avanzata che fanno riferimento alla Cisgenesi e al Genoma editing.

 

Praticamente a questo settore andrà meno del 30%, corrispondente a 6,5 milioni di euro.

 

La cifra sarà inoltre suddivisa fra il Crea di Conegliano Veneto per 2,5 milioni di euro e gli altri Crea nazionali che si occupano solo in parte di viticoltura.

 

I due terzi dello stanziamento iniziale andranno sempre alla ricerca, ma in ambiti diversi dalla viticoltura

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
24 ottobre - 21:23
Un confronto per capire come rendere il territorio più attrattivo dal punto di vista turistico ma anche lavorativo. Gianni Battaiola (presidente [...]
Cronaca
24 ottobre - 21:19
Negli scorsi giorni si sono verificati altri gravi incidenti sul posto di lavoro. Sono, purtroppo, dieci le vittime in Trentino da inizio [...]
Politica
25 ottobre - 06:01
Sono diverse le zone scoperte sul fronte dei medici di base, una categoria in difficoltà. Ma non sono le uniche criticità per quanto riguarda il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato