Contenuto sponsorizzato

Potatura delle viti tra forbice manuale e quella elettrica. Abbandonati gli strumenti ad aria compressa

Quanti viticoltori usano ancora la forbice manuale e quanti fanno invece ricorso a forbici elettriche o che funzionano ad aria compressa. Roberto Menegoni per anni responsabile dell’Ufficio di consulenza viticola della cantina Vivallis di Nogaredo fornisce le seguenti informazioni
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 19 gennaio 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

La potatura delle viti attualmente in corso nelle varie zone viticole del Trentino suggerisce la formulazione di due domande di carattere tecnico.

 

Quanti viticoltori usano ancora la forbice manuale e quanti fanno invece ricorso a forbici elettriche o che funzionano ad aria compressa. Roberto Menegoni per anni responsabile dell’Ufficio di consulenza viticola della cantina Vivallis di Nogaredo fornisce le seguenti informazioni.

 

Usano ancora la forbice manuale i viticoltori che gestiscono meno di un ettaro di vigneto.

 

I viticoltori professionali proprietari di impianti superiori all’ettaro fanno generalmente ricorso alla forbice automatica.

 

La prevalenza è riservata alla forbice elettrica. Quella ad aria compressa è stata quasi del tutto abbandonata perché richiede la presenza nel vigneto della trattrice con il serbatoio di aria compressa e l’ingombro del filo conduttore che collega l’attrezzo e l’operatore con la fonte propulsiva.

 

Per quanto riguarda i tempi di esecuzione il tecnico fornisce i seguenti dati indicativi: 80-100 ore a ettaro usando la forbice manuale. Il tempo si riduce del 30-40% usando la forbice elettrica. Il costo di una forbice elettrica è compreso tra 1.000 e 1.500 euro ma sono disponibili anche forbici di piccolo taglio che costano 400 euro e hanno un potenziale di lavoro di 5-6 ore.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 05:01

L'esperienza di Andrea, un 32enne che 11 giorni fa ha presentato i primi sintomi da coronavirus con febbre e stanchezza diffusa. "Mi sono sentito abbandonato dall'Apss, che non mi ha fornito alcuna indicazione su come comportarmi. Quando ho detto loro che ho l'App Immuni per avere quadro più preciso delle persone con cui avevo avuto contatti, la risposta è stata di totale indifferenza"

20 ottobre - 16:57

Gli obiettivi sono contenuti nello schema di accordo con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti che ha ricevuto oggi (20 ottobre) il via libera proprio da parte della Giunta provinciale. Ecco quali sono gli interventi che saranno finanziati dai fondi statali. A questi si deve aggiungere, a livello ferroviario, la variante della Val di Riga (150 milioni di euro) a carico di Rfi

21 ottobre - 08:24

Lutto a Levico Terme, Maurizio Nicolini è morto ieri mattina colpito da un infarto. Era coordinatore dell'Appm (l'associazione provinciale per i minori) ed è stato punto di riferimento per l'intera comunità. Tra i suoi ultimi impegni anche l'aiuto nel progetto "Resta a casa passo io"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato