Contenuto sponsorizzato

Se dovesse sparire la vespa galligena i castagneti sarebbero al sicuro

L'utilizzo del Torymus sinensis, parassitoide specifico della vespa galligena, ha ottenuto il positivo risultato di capire che eliminate le vespe scomparirebbe anche il parassita
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 22 December 2016

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il lancio ripetuto di adulti di Torymus sinensis, parassitoide specifico della vespa galligena da parte degli entomologi della Fondazione Mach che si occupano di insetti del castagno, ha ottenuto un risultato positivo. Molto diverso da quello che si riscontra soprattutto nell’Italia meridionale.

 

Nella stagione 2016 i ricercatori di S. Michele non hanno effettuato lanci del moscerino in quanto da tutte le zone castanicole si confermava l’assenza di galle. Nel castagneto sperimentale di Drena essi hanno trovato alcuni rami con presenza di galle (malformazioni a carattere escrescente che si formano su foglie, rami, tronco e radici dei vegetali e dovuta alla parassitosi di funghi, batteri, insetti o acari) che però all’interno erano occupate da larve del parassitoide e non di vespa galligena.

 

Il ritrovamento ha un significato scientifico importante: se la vespa galligena dovesse sparire completamente dai castagneti del Trentino, si estinguerebbe anche la popolazione del parassitoide. 

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 20:03
Il piccolo è stato vittima di un grave incidente avvenuto sabato mentre si trovava in bici. Trasportato in gravi condizioni al Santa Chiara, [...]
Cronaca
21 giugno - 16:30
“Non ci sono buoni e cattivi, ma solo persone diverse con esigenze diverse”. Questo il commento della nuova consigliera comunale dopo il primo [...]
Cronaca
21 giugno - 20:27
L'incidente è avvenuto a Borgo Valsugana in serata nella centrale via Spagolla. Dalle prime informazioni la giovane indossava il casco che ha [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato