Contenuto sponsorizzato

Sorpresa nelle cassette per pipistrelli, una Nottola ha percorso oltre 600 chilometri per arrivare in Trentino Alto Adige

La scoperta di Sergio Abram che studia i pipistrelli per l’apporto che danno all’agricoltura e all’ambiente in quanto predatori molto attivi di insetti, soprattutto nelle ore serali e di notte
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 29 novembre 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele. Ha vinto la Penna d'Oro nel 1988

Il naturalista Sergio Abram studia da anni la grande famiglia dei pipistrelli e opera attivamente soprattutto in Alto Adige per diffondere l’installazione sia in campi coltivati sia in parchi e giardini di cassette nido per le specie che vivono nelle due province.

 

L’interesse nasce dall’apporto che i pipistrelli danno all’agricoltura e all’ambiente in quanto predatori molto attivi di insetti, soprattutto nelle ore serali e di notte.

 

E’ recente la notizia data dallo stesso Abram che il 12 novembre scorso durante il controllo e la pulizia annuale dei rifugi per pipistrelli installati in una ventina di parchi e passeggiate del comune di Bolzano è stata trovata una Nottola di Leisler con un anello all’avambraccio sinistro.

 

Si tratta di una femmina catturata il 30 agosto 2017 nel territorio di Dresda (Germania orientale). L’esemplare ha percorso 635 chilometri. per raggiungere le passeggiate del Guncina. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 19:15

Per il partito democratico nella coazione c'è spazio per il centro. Maestri: "Assurdo andare a pesarsi per arrivare ad un secondo turno. Non verrebbe capito dagli elettori''. L'invito quindi di sedersi ad un tavolo per parlare di valori comuni e di temi 

23 ottobre - 17:36

La stagione influenzale (ottobre-marzo) ha preso inizio e da Udine è giunta una prima poco incoraggiante notizia. Ma l'aggressività dell'influenza verrà calcolata solo più avanti. Per ora l'Azienda sanitaria trentina si prepara alla campagna vaccinale, con l'acquisto di 80mila dosi e un obiettivo preciso: raggiungere almeno il 55% della soglia di soggetti vaccinati tra gli over 65

23 ottobre - 17:57

Il terribile incidente è avvenuto quest'oggi intorno alle 12.45. Con l'uomo, classe '50, c'erano altri due escursionisti che hanno dato l'allarme

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato