Contenuto sponsorizzato

Torna la primavera, la vita operosa di un'ape operaia

L’ape operaia impiega 21 giorni per raggiungere il completo sviluppo, passando attraverso 4 stadi: uovo, larva, pupa e adulto
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 14 aprile 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Una famiglia di api è composta da una regina fertile, da poche centinaia di maschi (fuchi) presenti solo nel periodo primavera-estate e da diverse migliaia di femmine sterili chiamate api operaie.

 

L’ape operaia impiega 21 giorni per raggiungere il completo sviluppo, passando attraverso 4 stadi: uovo, larva, pupa e adulto. Nel corso della sua vita svolge in sequenza regolare diverse attività: pulisce le celle dal primo al terzo giorno; nutre la covata con polline e miele dal quarto al decimo giorno; produce cera dal decimo al sedicesimo giorno, quindi difende l’alveare e riceve il nettare dalle bottinatrici.

 

Verso il ventesimo giorno diventa bottinatrice e da quel giorno raccoglierà nettare fino agli ultimi istanti della sua non lunga esistenza.

Ultima edizione
Edizione del 24 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 maggio - 18:38
I dati sono stati riportati nell'ultimo Radar Swg a tre settimane dalla caduta dell'obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie [...]
Ambiente
24 maggio - 17:01
All’interno del Parco Naturale Paneveggio-Pale di San Martino sono iniziati dei lavori forestali che potrebbero minacciare la presenza del gallo [...]
Economia
24 maggio - 19:47
Il pool è composto dal mondo dell'imprenditoria trentina e l'iniziativa è stata intrapresa da alcune delle principali Associazioni di categoria [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato