Contenuto sponsorizzato

Arrivano vestiti in modo elegante e distinto, ma mettono a segno un colpo nel negozio di pellicce Mec&Gregory's

Due persone, vestite in modo elegante e distinte, si sono introdotte nella boutique di via Mazzini intorno a mezzogiorno, poco prima dell'orario di chiusura dell'esercizio, e sono uscite in pochissimo tempo dopo aver trafugato dei capi di abbigliamento

Di Luca Andreazza e Donatello Baldo - 02 novembre 2017 - 12:44

TRENTO. Furto al prestigioso negozio Mec&Gregory's in pieno centro storico a Trento. Due persone, vestite in modo elegante e distinte, si sono introdotte nella boutique di via Mazzini intorno a mezzogiorno, poco prima dell'orario di chiusura dell'esercizio, e sono uscite in pochissimo tempo dopo aver trafugato dei capi di abbigliamento.

 

Un malvivente avrebbe prima distratto abilmente la commessa, mentre il secondo avrebbe messo a segno in modo molto rapido il colpo, senza lasciare margine d'azione al personale per evitare il furto. Preso l'abbigliamento le due persone hanno fatto perdere le proprie tracce nelle vie del centro, agevolati dalla presenza di persone per il giovedì di fiera.

 

Il personale del negozio ha comunque immediatamente allertato le forze dell'ordine e nel giro di pochi minuti i carabinieri si sono portati sul posto per ricostruire la dinamica degli eventi, acquisire testimonianze e le immagini di videocamere della zona per risalire ai malviventi e per capire il valore reale della refurtiva. Si tratterebbe di una pelliccia ma potrebbe essere stata rubate altre cose.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 15:55

L’accesso al drive through è possibile solo su appuntamento: la centrale Covid gestisce le agende e fornisce ai singoli indicazioni sulle sedi, gli orari e le modalità di effettuazione del tampone

27 ottobre - 10:44

Mentre in Trentino aumentano i contagi, sul fronte scuola il presidente Fugatti ha espresso la volontà di discostarsi rispetto al Dpcm evitando di riconvertire le scuole superiori per il 75% alla didattica a distanza. Ma altre sono le criticità intraviste dai docenti, tra cui la mancanza dell'obbligo di indossare la mascherina in classe. Pubblichiamo a riguardo una lettera di un insegnante. "E' la causa di questo aumento vertiginoso dei casi"

26 ottobre - 20:41

Secondo Fugatti ci sono ancora “migliaia e migliaia di persone che attendono la cassa integrazione”, ma per il segretario della Cgil è vero solo in parte e soprattutto anche la Provincia è in ritardo: “Dei circa 15 milioni promessi ai lavoratori solo una minima percentuale è stata erogata”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato