Contenuto sponsorizzato

Le cantine dei negozi sott'acqua in via Oriola

I vigili del fuoco sono stati allertati nella tarda mattinata di oggi da alcuni esercenti lungo via Oriola. Probabilmente una tubatura si è guastata a causa del freddo intenso di questo inizio dicembre

Pubblicato il - 06 dicembre 2017 - 11:05

TRENTO. Dopo l'allagamento di via Mazzini a causa della rottura di una condotta nel cantiere del Torrione (Qui articolo), le tubazioni di Trento continuano a fare acqua. I vigili del fuoco permanenti del capoluogo sono stati allertati nella tarda mattinata di oggi da alcuni esercenti di via Oriola per una perdita.

 

Alcuni negozi hanno, infatti, chiamato i pompieri in quanto nelle cantine sta filtrando acqua e si stanno allagando, i vigili del fuoco si sono portati in centro per iniziare le verifiche e trovare la falla per sistemare il guasto, probabilmente riconducibile alla rottura di una tubazione per il freddo intenso di questo inizio dicembre.

 

E' noto che le tubature dell'acquedotto della città di Trento non sono in buone condizioni e il Comune è all'opera per prendere le contromisure. A luglio scorso a causa di un cedimento delle tubature, in via Monte Baldo era ceduto l'asfalto. "Purtroppo – ha spiegato a Il Dolomiti l'assessore comunale ai lavori pubblici Italo Gilmozzi – sappiamo benissimo che le tubature dell'acquedotto che servono la città e i sobborghi sono vecchie e necessitano di un rimodernamento. Stiamo comunque intervenendo ed abbiamo già messo a bilancio dei soldi per avviare i lavori in diversi punti”.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 04:01

Una seconda ondata del coronavirus che sembra aver preso la direzione di un andamento più ''standardizzato'' per la diffusione di un'epidemia che solitamente si propaga e dovrebbe avere tassi maggiori nelle zone più popolate. E infatti Trento, questa volta sta facendo registrare dei dati molto alti di contagio. In ottobre triplicati i casi di settembre: quasi 10 mila positività da inizio epidemia

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato