Contenuto sponsorizzato

Si ferisce alla gamba con la motosega mentre stava tagliando la legna

E' successo a un giovane di 22 anni nato a Rovereto ma residente a Borgo Lares. Il giovane stava lavorando in località Malga Gavardina. La selettiva per i soccorsi è stata inviata a tre corpi dei vigili del fuoco

Pubblicato il - 20 November 2017 - 11:58

SELLE GIUDICARIE. Stava tagliando la legna con la motosega quando gli è sfuggita aprendogli una grossa ferita sulla gamba. Un taglio che ha messo in grande agitazione tutti in località Malga Gavardina, dove si è verificato l'accaduto. La struttura si trova sopra l'abitato di Bondo in una laterale della Valle del Chiese e il giovane di 22 anni nato a Rovereto ma residente a Borgo Lares, poco lontano da Tione, stava lavorando al taglio della legna.

 

L'incidente si è verificato intorno alle 9.30. Subito sono stati allertati i soccorsi ma la selettiva è stata diramata in maniera un po' confusa addirittura a tre diversi corpi dei vigili del fuoco: quello di Roncone, quello di Tione e quello di Bondo-Breguzzo. Il loro intervento (comunque sempre meglio più soccorritori che meno) si è reso necessario per dare supporto all'elisoccorso giunto sul posto per trasferire in tutta fretta il giovane all'Ospedale di Tione.

 

Sul posto sono giunti anche i carabinieri e la polizia locale che stanno approfondendo la dinamica di quanto accaduto. Fortunatamente il giovane non è in gravi condizioni

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 March - 20:14

Ecco il quadro odierno del contagio in Trentino. Due i decessi avvenuti in provincia con Covid: si tratta di un uomo e una donna

03 March - 19:30

Protagonista di un incidente che sarebbe potuto finire in tragedia, già nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo "l'uomo con il carrello" è stato visto a Pergine, città che, nonostante le denunce e gli interventi delle autorità, pare "tenere in scacco". Il sindaco Oss Emer: "Abbiamo provato di tutto. Ci deve essere un buco normativo"

03 March - 18:42

Il presidente ha confermato l'intenzione di proseguire con le lezioni in presenza. Ferro ha raccomandato di arieggiare gli spazi chiusi e mantenere le distanze sociali: ''Non ci rendiamo conto di quanto sia stressato il nostro sistema sanitario per questo aumento dei ricoveri che temo per i prossimi 10 giorni non potranno che aumentare''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato