Contenuto sponsorizzato

Smog, al via domani le limitazioni della circolazione per i veicoli più inquinanti

In caso di situazioni critiche  dell'aria urbana potranno essere adottati altri provvedimenti di emergenza

Pubblicato il - 31 ottobre 2017 - 11:40

TRENTO. Prenderanno il via domani, 1 novembre,  fino al 31 marzo 2018 alcuni provvedimenti strutturali che hanno come obiettivo quello di ridurre le emissioni di polveri fini e di ossidi di azoto. 

 

Legambiente, nello studio “Ecosistema Urbano” aveva già segnalato come l'aria di Trento fosse uno dei punti deboli della città ed ecco allora che quelle che prenderanno il via domani, saranno le prime azioni messe in campo e che derivano dal piano di tutela della qualità dell'aria adottato dalla Giunta provinciale. 

 

La prima categoria di interventi nel piano Antismog riguarda la limitazione della circolazione per i veicoli più inquinanti.

 

Tutti i giorni, esclusi sabato e festivi, dalle 7 alle 10 e dalle 16 alle 19, è previsto il blocco per tutti i veicoli classificati “euro 0”, i veicoli classificati “euro 1” alimentati a diesel, gli autoveicoli classificati “euro 2” ad accezione di quelli dotati di filtro antiparticolato omologato F.A.P. alimentati a diesel, motocicli e ciclomotori a due tempi alimentati prevalentemente a miscela olio/benzina “euro 1”.

 

La polizia locale, a seguito di specifica richiesta del cittadino, potrà valutare eventuali deroghe al provvedimento di limitazione.

 

A fronte di situazioni di criticità della qualità dell'aria urbana potranno essere adottati provvedimenti di emergenza dei quali verrà data puntuale informazione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 17:47

Il rischio di impugnazione da parte del governo dell'ordinanza si è palesata quasi subito. Si è cercato, come più volte espresso dal presidente Maurizio Fugatti nel corso di una confusa conferenza stampa, di leggere tra le pieghe del Dpcm. Ora è arrivata la presa di posizione da Roma

28 ottobre - 17:23

Sono 100 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, mentre 6 pazienti sono in terapia intensiva. Si prevede la riorganizzazione dell'ospedale di Rovereto per fronteggiare la recrudescenza dell'epidemia da Covid-19

28 ottobre - 15:31

Pauroso incidente lungo la strada provinciale 235, quattro persone coinvolte: i feriti elitrasportati in codice rosso all’ospedale Santa Chiara. Gravi disagi alla viabilità, sul posto sanitari, vigili del fuoco, carabinieri e polizia locale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato