Contenuto sponsorizzato

Trento città del Natale, albero e presepe in piazza Duomo. Sarà in Santa Maria Maggiore il magico mondo dei bambini

Tantissime iniziative in città durante la 24esima edizione del Mercatino di Natale. Stanchina: "Fondamentale la collaborazione tra commercianti, esercenti e amministrazione"

Di gf - 15 novembre 2017 - 20:00

TRENTO. Una vera e propria Fabbrica del Natale dedicata ai bambini, un trenino magico,un presepe gigante e un abete illuminato di oltre 20 metri. Ci sarà tutto questo e tanto altro ad emozionare i visitatori che arriveranno nelle prossime settimane a visitare la città di Trento e la 24esima edizione del Mercatino di Natale.

 

Gli ingredienti di “Trento città del Natale” sono stati presentati ieri dall'assessore comunale Roberto Stanchina, l'amministratore unico di Trento Fiere Claudio Alì assieme alla direttrice dell'Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi, Elda Verones.

 

Cuore pulsante della città tornerà ad essere piazza Duomo che quest'anno, grazie anche al contributo degli esercenti, offrirà uno spettacolo davvero unico. Per i bambini sarà riservata piazza Santa Maria Maggiore con tantissimi laboratori promossi da Trentino dei Bambini di Silvia Conotter. Tante iniziative si svolgeranno anche nelle vie del centro storico.

 

“Abbiamo cercato di trovare una grande sinergia – ha spiegato l'assessore Roberto Stanchina – tra i commercianti, gli esercenti e l'Amministrazione. Riteniamo che questo sia fondamentale e nel 2018 punteremo sempre più a questo modello che può diventare un vero e proprio attore fondamentale per offrire alla città risultati migliori”.

 

Piazza Duomo quest'anno tornerà a vestirsi a festa con il maestoso albero di Natale illuminato con magici giochi di luce, ai piedi del quale si potrà ammirare uno dei più famosi presepi del Trentino, con la sua capanna e le sue statue a grandezza naturale realizzato dai maestri artigiani di Tesero grazie alla collaborazione dell'Associazione Amici del presepio del paese della Val di Fiemme.

 

L'allestimento dell'albero illuminato in piazza Duomo è stato realizzato grazie alla collaborazione del servizio attività edilizia, dell'Azienda forestale Trento Sopramonte, dell'Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi, degli operatori economici di piazza Duomo.

 

Il punto informazioni dell'Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, sarà quest'anno presente nella piazza centrale della città. Diventerà il punto di riferimento di turisti e residenti che vorranno programmare la propria giornata gustando appieno la città con tutto ciò che questa offre durante l'intero periodo natalizio. Per i più piccini, proprio da piazza Duomo ci sarà la possibilità di salire sul trenino di Natale che tutti i giorni accompagnerà i bambini e le loro famiglie alla scoperta delle più belle vie del centro storico illuminate a festa.

 

A pochi passi da piazza Duomo ci sarà piazza Santa Maria Maggiore che diventerà quest'anno, grazie alla collaborazione con l'associazione per la Rinascita di Torre Vanga, la piazza dedicata ai bambini e alle loro famiglie.

 

Sarà possibile fare un viaggio fantastico all'interno della Magica Fabbrica del Natale, un luogo caldo e coperto, con un'ambientazione ricca di fascino e diversi laboratori creativi a tema, dove non mancherà Babbo Natale, con cui si potrà scattare una fotografia, e ci sarà la possibilità di acquistare un oggetto personalizzato con la propria foto.

 

La fabbrica, allestita da Flover e animata da Il Trentino dei bambini, sarà aperta da sabato 18 novembre fino al 24 dicembre, tutti i venerdì pomeriggio, il sabato e la domenica. Il costo d'ingresso, 5 euro per tutti sopra i due anni compiuti, comprende laboratori e sorprese magiche per i bambini. La piazza si animerà inoltre lungo tutto il periodo natalizio grazie agli appuntamenti musicali, culturali ed enogastronomici proposti da alcune associazioni della città.

 

All'ingresso di palazzo Thun, in via Belenzani, troveranno spazio i piccoli alberi del concorso Natale CreatTivo: alberi, riciclo e solidarietà, realizzati con materiale di riciclo e ideati dai 250 bambini di dieci classi della città. I loro alberelli saranno accompagnati da una lettera di auguri alla città e ai suoi abitanti.

 

Chi deciderà di raggiungere Trento immergendosi subito nella magia nel Natale potrà utilizzare i comodi e caratteristici treni storici. Al loro arrivo saranno accolti dal presepe in legno realizzato dagli studenti del Centro di formazione professionale Enaip di Villazzano e dell'Istituto d'arte Alessandro Vittoria, allestito nel parco di piazza Dante, illuminata da un grande albero di Natale lungo il listone, per poi lasciarsi coinvolgere dalle allegre note delle bande cittadine che li accompagneranno verso il cuore della città.

 

Tantissime iniziative si terranno anche per le vie del centro. Un lavoro di sinergia tra gli operatori economici sarà attivato in via Suffragio, via Roggia Grande e via Santa Croce, dove alcuni operatori economici in collaborazione con alcune associazioni culturali scenderanno in piazza per promuovere ed organizzare eventi natalizi, animando anche i luoghi più nascosti della città.

 

Non mancheranno le tante associazioni di volontariato che in Trentino operano per finanziare numerosi progetti di solidarietà. Per loro, anche quest'anno, ci sarà spazio in via Garibaldi nelle tre casette del tradizionale Mercatino di Natale del volontariato e della solidarietà per offrire i propri prodotti artigianali a quanti desiderano fare un regalo non dimenticando i più bisognosi.

 

Ad animare la città durante il Mercatino di Natale ci sarà anche la “Notte bianca d'inverno” che si terrà venerdì 8 dicembre

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 05:01

Vittoria De Felice era candidata in circoscrizione a Piedicastello ma in queste settimane è finita su giornali nazionali e locali esclusivamente per il suo corpo. Sono stati usati gli aggettivi più classici delle commediacce anni '80 e così è stata definita ''bombastica'', ''sexy candidata'', ''appariscente'', ''mozzafiato''. Lei ha atteso la fine del voto ed ecco cosa ha detto

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato