Contenuto sponsorizzato

A22, Stretta dei controlli su chi non paga il pedaggio autostradale. Sanzioni di oltre 300 euro e via due punti dalla patente

L'Autostrada del Brennero aderisce al nuovo protocollo d'intesa sottoscritto da Aiscat e dal Ministero degli Interni, Dipartimento della Pubblica Sicurezza

Pubblicato il - 07 marzo 2018 - 18:23

TRENTO. Rispetto della legge e stretta contro chi non paga il pedaggio autostradale. L'obiettivo è quello bloccare e sanzionare i 'furbetti'' e questo attraverso un protocollo d'intesa a cui ha aderito Autostrada del Brennero e sottoscritto da Aiscat e dal Ministero degli Interni, Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

 

La Società, con i Compartimenti di Polizia Stradale per il Trentino – Alto Adige e Belluno, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, attuerà un servizio di accertamento e verbalizzazione degli utenti che violano l’obbligo di pagamento del transito effettuato in autostrada.

 

Il servizio consiste in un’attività istruttoria e sanzionatoria in caso di pedaggio autostradale non corrisposto all’atto dell’uscita dall’autostrada e di controlli che avverranno in corrispondenza delle stazioni autostradali. All’utente inadempiente, oltre alla richiesta di pagamento del transito, verrà notificato dalla Polizia Stradale un verbale di contestazione e dovrà pagare, oltre al pedaggio, una sanzione amministrativa che prevede il pagamento di una somma da 85 euro a 338 euro e la decurtazione di 2 punti dalla patente di guida.

 

Il Presidente di Autostrada del Brennero, Luigi Olivieri, ricordando la virtuosa collaborazione che esiste tra A22 e Polizia di Stato, ha dichiarato che: “questa sperimentazione rappresenta l’impegno di Autostrada del Brennero e della Polizia di Stato sul fronte della legalità ed è frutto di una sinergia consolidata da anni e di cui siamo fieri .”

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 07:38

Modifiche alle linee guida anche per quanto riguarda gli operatori: screening una volta in settimana e se non ci sono sintomi non servono test al personale che ha già contratto Covid-19 nei mesi scorsi. Francesca Parolari, presidente di Upipa: "Se aspettiamo l'insorgenza dei sintomi o aspettiamo la positività accertata di un operatore, rischiamo di non contenere il contagio. Dobbiamo agire su entrambi i fronti"

02 dicembre - 09:48

L'ex senatrice e staffetta partigiana Lidia Menapace è stata ricoverata all'ospedale di Bolzano. Tantissimi i messaggi a sostegno rimbalzati sui social, dall'Anpi, di cui è membro del comitato nazionale, a Rifondazione comunista, partito che rappresentò al Senato tra il 2006 e  il 2008

30 novembre - 17:07

L’Ufficio meteorologia dell’Agenzia per la protezione civile spiega che la situazione è dovuta all’alternarsi di una serie notevole di fenomeni di alta pressione: “Il mese di novembre che sta per concludersi ha fatto registrare un numero eccezionale di ore di sole, il valore più elevato degli ultimi 35 anni”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato