Contenuto sponsorizzato

Anziani alla guida, la Provincia sceglie di abbassare le tariffe per il rinnovo della patente

Le nuove disposizioni scatteranno dal 15 maggio 2018: anziché 35 euro, i cittadini che hanno compiuto 70 anni alla data della visita pagheranno 25 euro

Pubblicato il - 09 maggio 2018 - 15:57

TRENTO. Mentre anche oggi due anziane stavano per infilarsi contromano nella statale che collega Trento e Rovereto la Provincia ha deciso di rendere più ''facile'' il rinnovo delle patenti per gli ultra settantenni che vorranno continuare a mettersi alla guida della propria auto, del motorino o dell'Apecar. Un modo, se vogliamo, per ribadire che questo non è un Paese per giovani, visto che tra l'altro da statistiche gli anziani sono mediamente più ricchi dei precari under 30 che invece devono pagarsi il prezzo pieno per le visite mediche legate al rinnovo delle patenti A e B.

 

Lo ha deciso oggi la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni, dando così seguito a un ordine del giorno approvato dal Consiglio provinciale lo scorso dicembre. Le nuove disposizioni scatteranno dal 15 maggio 2018: anziché 35 euro, i cittadini che hanno compiuto 70 anni alla data della visita pagheranno 25 euro.

Un'altra importante novità riguarda l'esenzione al ticket della visita di controllo effettuata presso i Centri per i Disturbi Cognitivi e per le Demenze per i pazienti affetti da demenza: anche questa esenzione sarà operativa a partire dal 15 maggio 2018.
 

Sono queste le principali modifiche al Nomenclatore delle prestazioni decise oggi dall'esecutivo provinciale. Fra le novità anche ulteriori aggiustamenti finalizzati a una migliore tracciatura delle prestazioni erogate, nonché un regime tariffario più snello per gli addebiti di mobilità interregionale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

22 settembre - 20:12

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.355 i guariti da inizio emergenza e 558 gli attuali positivi

22 settembre - 18:37

Al terzo posto Marcello Carli, deludente per l'impegno profuso in campagna elettorale ma fermatosi di poco sopra il 5%. Un dato, comunque che doppia il Movimento 5 Stelle di Carmen Martini, intorno al 2,5% (cinque anni fa l'M5S aveva ottenuto l'8%) e anche Onda Civica di Filippo Degasperi che supera di poco gli ex colleghi di partito

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato