Contenuto sponsorizzato

Atto vandalico contro la sede della Uil di Pergine Valsugana. Alotti: ''Clima ostile''

Il segretario: "Si tratta di un ulteriore attacco al sindacato, segnale di un clima surriscaldato e ostile nei confronti di chi ogni giorno opera per garantire il rispetto dei diritti e la concreta fruizione del Welfare territoriale e sociale"

Pubblicato il - 02 febbraio 2018 - 11:01

PERGINE VALSUGANA. La porta d'ingresso danneggiata, la maniglia divelta. La sede della Uil del Trentino, dove si trovano gli uffici del Patronato e della Ital Uil, sono stati presi di mira da alcuni balordi nella notte del 31 gennaio.

 

I sindacalisti non hanno perso tempo e lo stesso segretario generale si è recato alla Stazione dei Carabinieri per denunciare il tentativo di effrazione e il danneggiamento subito dalla sede situata presso il centro commerciale in località Ponte Regio.

 

"Si tratta di un ulteriore attacco al Sindacato e ai servizi che la UIL offre a lavoratori, lavoratrici e pensionati nella nostra provincia - osserva il segretario generale Walter Alotti - il chiaro segnale di un clima surriscaldato e ostile nei confronti di chi ogni giorno opera per garantire il rispetto dei diritti e la concreta fruizione del Welfare territoriale e sociale".

 

Questa mattina gli Uffici di Pergine sono stati aperti e hanno operato regolarmente a beneficio della cittadinanza dell’Alta Valsugana. "La UIL - afferma Alotti - non si lascia certo intimorire. Proseguiamo, imperterriti, la nostra quotidiana missione".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 05:01

Sono arrivati nel bel mezzo della pandemia, quando gli ospedali cercavano disperatamente personale, ma i loro contratti durano solo pochi mesi: “Crediamo di aver dato tanto e ci aspettavamo un trattamento diverso, ora ho deciso di guardare altrove”. Così Apss perde i professionisti della prima linea contro il Covid

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato