Contenuto sponsorizzato

Atto vandalico contro la sede della Uil di Pergine Valsugana. Alotti: ''Clima ostile''

Il segretario: "Si tratta di un ulteriore attacco al sindacato, segnale di un clima surriscaldato e ostile nei confronti di chi ogni giorno opera per garantire il rispetto dei diritti e la concreta fruizione del Welfare territoriale e sociale"

Pubblicato il - 02 febbraio 2018 - 11:01

PERGINE VALSUGANA. La porta d'ingresso danneggiata, la maniglia divelta. La sede della Uil del Trentino, dove si trovano gli uffici del Patronato e della Ital Uil, sono stati presi di mira da alcuni balordi nella notte del 31 gennaio.

 

I sindacalisti non hanno perso tempo e lo stesso segretario generale si è recato alla Stazione dei Carabinieri per denunciare il tentativo di effrazione e il danneggiamento subito dalla sede situata presso il centro commerciale in località Ponte Regio.

 

"Si tratta di un ulteriore attacco al Sindacato e ai servizi che la UIL offre a lavoratori, lavoratrici e pensionati nella nostra provincia - osserva il segretario generale Walter Alotti - il chiaro segnale di un clima surriscaldato e ostile nei confronti di chi ogni giorno opera per garantire il rispetto dei diritti e la concreta fruizione del Welfare territoriale e sociale".

 

Questa mattina gli Uffici di Pergine sono stati aperti e hanno operato regolarmente a beneficio della cittadinanza dell’Alta Valsugana. "La UIL - afferma Alotti - non si lascia certo intimorire. Proseguiamo, imperterriti, la nostra quotidiana missione".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

19 novembre - 19:32
L'incidente è avvenuto intorno alle 17.45 nel centro abitato di Tiarno di Sopra, dove due vetture sono arrivate alla collisione. Dopo l'impatto i veicoli sono rimasti in mezzo alla strada a compromettere la viabilità. In azione ambulanze, vigili del fuoco di Tiarno di Sopra e forze dell'ordine
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato