Contenuto sponsorizzato

Atto vandalico contro la sede della Uil di Pergine Valsugana. Alotti: ''Clima ostile''

Il segretario: "Si tratta di un ulteriore attacco al sindacato, segnale di un clima surriscaldato e ostile nei confronti di chi ogni giorno opera per garantire il rispetto dei diritti e la concreta fruizione del Welfare territoriale e sociale"

Pubblicato il - 02 febbraio 2018 - 11:01

PERGINE VALSUGANA. La porta d'ingresso danneggiata, la maniglia divelta. La sede della Uil del Trentino, dove si trovano gli uffici del Patronato e della Ital Uil, sono stati presi di mira da alcuni balordi nella notte del 31 gennaio.

 

I sindacalisti non hanno perso tempo e lo stesso segretario generale si è recato alla Stazione dei Carabinieri per denunciare il tentativo di effrazione e il danneggiamento subito dalla sede situata presso il centro commerciale in località Ponte Regio.

 

"Si tratta di un ulteriore attacco al Sindacato e ai servizi che la UIL offre a lavoratori, lavoratrici e pensionati nella nostra provincia - osserva il segretario generale Walter Alotti - il chiaro segnale di un clima surriscaldato e ostile nei confronti di chi ogni giorno opera per garantire il rispetto dei diritti e la concreta fruizione del Welfare territoriale e sociale".

 

Questa mattina gli Uffici di Pergine sono stati aperti e hanno operato regolarmente a beneficio della cittadinanza dell’Alta Valsugana. "La UIL - afferma Alotti - non si lascia certo intimorire. Proseguiamo, imperterriti, la nostra quotidiana missione".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 marzo - 19:29

Nel momentaneo calo dei contagiati rilevati, il presidente ha confermato che in termini percentuali il Trentino è tra i territori dove ci sono più casi d'Italia. E sull'opportunità di aumentare a 130 mila euro lo stipendio del dirigente generale e soprattutto di farlo proprio ora (il 13 marzo) mentre i trentini (e gli italiani) sono più in difficoltà seppur molti non sanno se avranno ancora un lavoro e uno stipendio stanno facendo straordinarie donazioni al sistema sanitario per aiutare medici e infermieri, ha confermato che era opportuno farlo

29 marzo - 20:10

La sorpresa a Spiazzo. Capelli, vice sindaco e pompiere: "Avete tutta la nostra vicinanza, quella della comunità e della valle intera in questi difficili giorni. A grandi passi siete entrati nei nostri cuori, siamo a conoscenza dei vostri sacrifici e quelli dei vostri familiari. Non vediamo l'ora di riabbracciarvi dopo questi enormi sforzi"

29 marzo - 19:19

Le vittime sono 4 donne e 5 uomini. Sono in totale 19 i decessi registrati a Ledro dall'inizio dell'epidemia, 10 quelli a Dro. A Trento 334 positivi, a Pinzolo tasso di contagio a 1,4%. Prime positività a Fornace, Pomarolo e Spormaggiore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato