Contenuto sponsorizzato

Bologna, scontri tra polizia e centri sociali: fermato un 25enne trentino

Il giovane di Trento risulta tra le persone fermate e poi rilasciate dalla polizia dopo gli scontri di via Farini a Bologna, con le forze dell'ordine

Pubblicato il - 17 febbraio 2018 - 19:15

BOLOGNA. Ci sono un 22enne di Castel San Pietro (Bologna) e uno 25enne di Trento tra le persone fermate e rilasciate dalla polizia dopo gli scontri di via Farini a Bologna, con le forze dell'ordine. Anche per il giovane trentino, dunque, è scattata la denuncia a piede libero per manifestazione non autorizzata e lancio di oggetti pericolosi, nello specifico bottiglie.

 

Venerdì, infatti, si sono verificati dei pesanti scontri a Bologna durante una protesta organizzata contro l'iniziativa elettorale di Forza Nuova in piazza Galvani. E il bilancio è stato di quattro agenti e sei manifestanti feriti. Per quanto riguarda le forze dell'ordine che hanno caricato i centri sociali scesi in strada contro il comizio del partito di estrema destra i feriti sono tre poliziotti del Reparto Mobile di Padova (uno ha riportato un trauma a un gomito, altri due, raggiunti da bombe carta, hanno avuto lesioni guaribili in pochi giorni) mentre il quarto agente è rimasto ferito negli scontri del primo pomeriggio, nello sgombero del presidio in piazza Galvani. 

 

Per quanto riguarda gli attivisti sarebbero 6 i feriti, secondo gli organizzatori della manifestazione, per manganellate. La protesta era indirizzata contro il comizio del movimento di estrema destra da molti tacciato di neofascismo. Presente il leader di Forza Nuova Roberto Di Fiore terrorista nero condannato, in passato, per banda armata e associazione sovversiva come capo di Terza posizione. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 05:28

In Calabria partita facile per Jole Santelli di Forza Italia che è stata eletta governatrice. Zingaretti: "Un immenso grazie al movimento delle Sardine che sono riuscite a dare una scossa democratica importante respingendo l'aggressività della destra estremista e la cultura dell'odio"

26 gennaio - 20:04

Mentre il Giorno della memoria s'avvicina, il Comune di Verona ha ben pensato di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre e di dedicare contemporaneamente una via a Giorgio Almirante, storico leader dell'Msi e capo redazione de "La difesa della razza". Antisemita, razzista e collaborazionista, fu figura di raccordo tra l'estrema destra eversiva e le istituzioni deviate durante lo stragismo. Impedirne l'ingresso nell'odonomastica è un dovere civico

26 gennaio - 20:14

La "forza gentile" degli ambientalisti, in Lessinia sfilano oltre 10mila persone, ma il firmatario del ddl Valdegamberi accusa: “Atto di arroganza pubblica del peggiore ambientalismo da salotto”. La consigliera regionale Guarda: “Abbiamo mandato un messaggio forte, ora le istituzioni dovranno tenerne conto, da parte nostra chiediamo il ritiro di questa proposta di legge”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato