Contenuto sponsorizzato

Bologna, scontri tra polizia e centri sociali: fermato un 25enne trentino

Il giovane di Trento risulta tra le persone fermate e poi rilasciate dalla polizia dopo gli scontri di via Farini a Bologna, con le forze dell'ordine

Pubblicato il - 17 febbraio 2018 - 19:15

BOLOGNA. Ci sono un 22enne di Castel San Pietro (Bologna) e uno 25enne di Trento tra le persone fermate e rilasciate dalla polizia dopo gli scontri di via Farini a Bologna, con le forze dell'ordine. Anche per il giovane trentino, dunque, è scattata la denuncia a piede libero per manifestazione non autorizzata e lancio di oggetti pericolosi, nello specifico bottiglie.

 

Venerdì, infatti, si sono verificati dei pesanti scontri a Bologna durante una protesta organizzata contro l'iniziativa elettorale di Forza Nuova in piazza Galvani. E il bilancio è stato di quattro agenti e sei manifestanti feriti. Per quanto riguarda le forze dell'ordine che hanno caricato i centri sociali scesi in strada contro il comizio del partito di estrema destra i feriti sono tre poliziotti del Reparto Mobile di Padova (uno ha riportato un trauma a un gomito, altri due, raggiunti da bombe carta, hanno avuto lesioni guaribili in pochi giorni) mentre il quarto agente è rimasto ferito negli scontri del primo pomeriggio, nello sgombero del presidio in piazza Galvani. 

 

Per quanto riguarda gli attivisti sarebbero 6 i feriti, secondo gli organizzatori della manifestazione, per manganellate. La protesta era indirizzata contro il comizio del movimento di estrema destra da molti tacciato di neofascismo. Presente il leader di Forza Nuova Roberto Di Fiore terrorista nero condannato, in passato, per banda armata e associazione sovversiva come capo di Terza posizione. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 15:10

Dai primi fastidi alle settimane rinchiusa in casa. Ilaria, residente a Egna, racconta il suo viaggio nella lotta contro il Covid. Tra i più grandi ostacoli spiccano quelli mentali: "Mi sentivo psicologicamente demoralizzata perché credetemi, questa bestia prende tutto, pure la mente. Spero che la mia storia sia di aiuto a chi si trova nella mia stessa situazione"

29 novembre - 13:00

Dopo le dimissioni di Paolo Ghezzi dal ruolo di consigliere provinciale, per Futura le acque continuano a essere piuttosto agitate. Al rifiuto delle richieste avanzate dai Verdi di affidare il compito di capogruppo in Provincia a Lucia Coppola e di riconoscere la presenza della forza ecologista nel simbolo, pronunciato in un incontro fra i vertici dei partiti, è seguita la rottura. La consigliera passerà al gruppo Misto. "Sono addolorata. I nostri obiettivi sono sovrapponibili, collaboreremo"

26 novembre - 12:33

Da millenni la Val Senales è abitata da pastori con le proprie pecore. Qui vive una razza ovina particolare che si nutre sui pascoli e che ha nella transumanza con la vicina Austria uno dei suoi tratti caratteristici. Il direttore della Pro Loco Manfred Waldner: "Importante salto di qualità per la nostra comunità"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato