Contenuto sponsorizzato

Bologna, scontri tra polizia e centri sociali: fermato un 25enne trentino

Il giovane di Trento risulta tra le persone fermate e poi rilasciate dalla polizia dopo gli scontri di via Farini a Bologna, con le forze dell'ordine

Pubblicato il - 17 febbraio 2018 - 19:15

BOLOGNA. Ci sono un 22enne di Castel San Pietro (Bologna) e uno 25enne di Trento tra le persone fermate e rilasciate dalla polizia dopo gli scontri di via Farini a Bologna, con le forze dell'ordine. Anche per il giovane trentino, dunque, è scattata la denuncia a piede libero per manifestazione non autorizzata e lancio di oggetti pericolosi, nello specifico bottiglie.

 

Venerdì, infatti, si sono verificati dei pesanti scontri a Bologna durante una protesta organizzata contro l'iniziativa elettorale di Forza Nuova in piazza Galvani. E il bilancio è stato di quattro agenti e sei manifestanti feriti. Per quanto riguarda le forze dell'ordine che hanno caricato i centri sociali scesi in strada contro il comizio del partito di estrema destra i feriti sono tre poliziotti del Reparto Mobile di Padova (uno ha riportato un trauma a un gomito, altri due, raggiunti da bombe carta, hanno avuto lesioni guaribili in pochi giorni) mentre il quarto agente è rimasto ferito negli scontri del primo pomeriggio, nello sgombero del presidio in piazza Galvani. 

 

Per quanto riguarda gli attivisti sarebbero 6 i feriti, secondo gli organizzatori della manifestazione, per manganellate. La protesta era indirizzata contro il comizio del movimento di estrema destra da molti tacciato di neofascismo. Presente il leader di Forza Nuova Roberto Di Fiore terrorista nero condannato, in passato, per banda armata e associazione sovversiva come capo di Terza posizione. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 18:34

Preoccupatissima la categoria per le conseguenze devastanti che si annunciano per il sistema agricolo provinciale. Tra le richieste che si valuti la possibilità di riconoscere sgravi contributivi e indennizzi alle aziende frutticole che hanno subito danni rilevanti tali da compromettere redditività e sopravvivenza, nonché si attino specifici contributi, come quelli già previsti per l’acquisto di reti anti insetto

18 settembre - 17:21

Mal sopportato da tempo l'ex sindaco di Firenze ha messo in sicurezza il partito (portandolo di nuovo al governo), ha atteso si formasse il governo (per non ridurre tutto a una questione ministeri e segretariati) e ha fatto quello che praticamente tutti, prima di lui, hanno fatto nel Pd: lasciarlo. La senatrice trentina: ''E una casa autenticamente europeista, popolare e liberale''

18 settembre - 17:17

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca. Il ferito elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato