Contenuto sponsorizzato

Chiese aiuto alla vicina e poi l'accoltellò, pena ridotta per Cristiano Dogariu

Il 49enne prese un coltello e colpì la donna più volte. Ieri la sentenza definitiva 

Pubblicato il - 11 gennaio 2018 - 09:32

TRENTO. Ha patteggiato 5 anni e sei mesi Cristiano Dogariu, il 49enne che è finito in carcere a seguito del tentato omicidio della vicina di casa. In primo grado era stato condannato a 6 anni e otto mesi mentre in secondo grado, a seguito del concordato, l'uomo ha ottenuto uno sconto di 14 mesi.

 

La vicenda risale al settembre 2016 e il tutto è avvenuto in via Bepi Mor. Secondo le testimonianze raccolte dopo i fatti, il 49enne si trovava nel proprio appartamento quando ha chiesto un aiuto alla vicina per l'attivazione di una schedina internet. La donna si rese subito disponibile a dare una mano. Dopo essersi seduta davanti al pc, però, l'uomo si allontanò, prese un coltello dalla cucina e colpì due volte la ragazza sulla schiena. Un terzo colpo fu inferto sulla spalla della donna che però riusci a strappare di mano il coltello all'uomo e a chiedere aiuto.

 

L'uomo fu immediatamente arrestato e portato in carcere. Ieri la sentenza definitiva.   

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 21.00 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 06:01

Al momento dell'annuncio Ugo Rossi si è seduto al suo fianco. "Panizza uomo generoso, ha lavorato per l'autonomia e senza di lui non sarei nemmeno qui, non avrei raggiunto i vertici dell'amministrazione provinciale". Dopo il prossimo congresso tornerà ad essere un semplice iscritto

18 settembre - 18:41

Confermati gli assessori uscenti e i consigliri che hanno dato la loro disponibilità; Manica e Maestri. Dentro anche Andrea Robol ma non c''è Chiara Avanzo che sembrava in dirittura d'arrivo nel Partito democratico. Bocciata l'ipotesi del capolista

18 settembre - 20:31

I promotori chiedono a tutti i cittadini di sottoscrivere questo appello attraverso la petizione on-line sul sito www.votaperilclima.it.  La prima azione è quella di istituire un assessorato all'Ambiente e al Clima

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato