Contenuto sponsorizzato

Colpito da una scarica di pietre mentre passeggia, perde la vita Gianfranco Burlini

La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio. L'uomo stava passeggiando lungo i sentieri del Lagorai quando è stato colpito da una serie di pietre che lo hanno ferito e fatto scivolare per diversi metri

Pubblicato il - 30 luglio 2018 - 09:51

BIENO. E' Gianfranco Burlini il 56enne che ha perso la vita nella giornata di ieri durante una passeggiata lungo i sentieri del Lagorai.

 

Residente a Lavarone ma con origini venete, Gianfranco ha perso la vita colpito da un masso che lo ha prima ferito e poi gli ha fatto perdere l'equilibrio facendolo cadere e ruzzolare per diversi metri. I fatti si sono svolti intorno alle 17 all'altezza di Malga Fierollo di Sotto che rientra nel comune di Bieno.

 

L'allarme è stato lanciato dall'amico che si trovava assieme e sul posto sono intervenute immediatamente le squadre del soccorso alpino e dei sanitari. L'elicottero ha raggiunto rapidamente la zona. L'equipe sanitaria ha cercato per lungo tempo di rianimare il 56enne senza però riuscirsi.

 

Sono in corso gli accertamenti per capire qual è stata la dinamica precisa di quanto accaduto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 18:26

Le lezioni fanno parte di un ciclo d’incontri durante i quali ragazzi sono stati coinvolti nel gioco "Politicando". Un esercizio a calarsi nel ruolo di chi governa il Paese. "Quest’anno il Coronavirus ha stravolto i nostri piani. Così, ci è venuta l’idea di portare la scuola in paese, di fronte a uno dei fondamenti della democrazia: il Comune"

18 settembre - 17:19

E' successo sul territorio di Strembo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i sanitari. L'uomo è stato trasferito in gravi condizioni all'ospedale Santa Chiara di Trento 

18 settembre - 17:37

Probabilmente innescato da un fulmine in località Vies a circa 1.600 metri di quota si trova in un luogo impervio difficile da raggiungere

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato