Contenuto sponsorizzato

Esplosione al centro profughi di Appiano, trovato un cartello con una svastica e scritte razziste

E' successo all'ex caserma Mercanti nel paese di Appiano nel corso della notte tra sabato 19 e domenica 20 maggio

Pubblicato il - 21 May 2018 - 08:55

APPIANO. Attentato al centro di accoglienza per i richiedenti asilo di Appiano ospitato nell'ex caserma Mercanti. Nella notte tra sabato 19 e domenica 20 maggio sconosciuti hanno fatto scoppiare davanti al cancello d'entrata una carica che ha provocato una forte esplosione.

 

E' stato inoltre lasciato un cartello con una svastica, una croce celtica e scritte razziste contro gli ospiti del centro.

 

L'associazione Volontarius che gestisce la struttura su incarico della Provincia di Bolzano ha espresso la propria condanna per l'intimidazione nei confronti degli ospiti e degli operatori.

 

“Si tratta – viene spiegato in una nota – di un atto criminale che evidentemente vuole minare gli sforzi messi in campo da istituzioni e associazioni per dare una risposta solidale e concreta all'inclusione nella nostra società di persone fuggite da situazioni di guerra, persecuzioni e minacce alla loro incolumità”.

 

Il centro di Appiano è attivo da due anni e ospita al momento 39 richiedenti asilo e svolge diverse attività tra le quali corsi di formazione e di lingue. Sono 28 gli ospiti che hanno contratti a tempo determinato e altri 10 stanno svolgendo corsi per inserirsi nel settore turistico alberghiero.

 

Negli ultimi mesi, inoltre, si è instaurata anche una importante collaborazione con la popolazione di aiuto e assistenza agli ospiti del centro.

 

Per quanto riguarda l'atto criminale, sono in corso le indagini da parte delle forze dell'ordine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 February - 15:55

Il rapporto è doppio rispetto al livello medio nazionale e anche oggi si registrano 329 nuovi casi di cui 80 tra giovani in età scolare. In un giorno messe in quarantena ben 18 classi (venerdì erano 35 ieri 53)

28 February - 14:01

Il caratteristico Bivacco di colore rosso, scalette metalliche, cavi d’acciaio e l’inevitabile ponte tibetano sono solo alcuni dei tanti dettagli del progetto "Via Ferrata al Monte Morben 3099mt". La proposta di due designer di Pordenone per far diventare le Dolomiti un set officiale dei famosi mattoncini colorati

28 February - 13:45

A 3 anni di distanza dall'ultimo servizio, Le Iene sono tornate a Rovereto per raccontare la "Bitcoin valley". Il direttore finanziario di Inbitcoin Nicola Vaccari: "Non è il prezzo la cosa più interessante dei bitcoin, ma la libertà di utilizzare i propri soldi in tutto il mondo. E' il più grande esperimento economico e sociale della storia dell'umanità"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato