Contenuto sponsorizzato

Finisce in un canalone, 32enne portato in salvo dal Soccorso alpino

L'uomo, un turista belga, era uscito per una escursione. Nella tarda serata di ieri l'allarme e l'intervento del Soccorso alpino con l'elicottero 

Pubblicato il - 14 luglio 2018 - 08:26

MADONNA DI CAMPIGLIO. E' stato riportato in salvo ieri sera, attorno alle 22, il turista belga 32enne che nel pomeriggio aveva deciso di effettuare una escursione nel sentiero che dal rifugio Peller porta a Malga Mondifrà.

 

Ad un certo punto, però, l'uomo non è più riuscito a trovare la giusto percorso ed è finito in un canalone sul versante nord del Dosso Scrinzi a una quota di circa 1600 metri procurandosi delle ferite.

 

Non riuscendo a proseguire ha chiamato il Numero Unico per le Emergenze 112 verso le 20. Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Occidentale ha chiesto l’intervento dell’elicottero e delle squadre di terra del Soccorso Alpino.

 

Circa 25 uomini sono stati attivati nelle ricerche dell’uomo, che era difficilmente localizzabile. L’elicottero, dopo aver imbarcato il personale del Soccorso Alpino, ha effettuato una ricognizione dall’alto, riuscendo a individuare l’escursionista, che è stato verricellato a bordo e trasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento per gli accertamenti medici.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 ottobre - 22:14
L'allerta è scattata nella serata di oggi a Villamontagna. Svariate unità dei vigili del fuoco in azione per gestire l'emergenza
Politica
20 ottobre - 19:13
Gli autonomisti Michele Dallapiccola e Paola Demagri hanno presentato una mozione che si inserisce sulla riforma della Comunità di valle della [...]
Politica
20 ottobre - 18:30
Il consigliere del Movimento 5 Stelle ha fatto un'interrogazione per sapere quanto ha pesato sulle casse pubbliche la scelta del presidente del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato