Contenuto sponsorizzato

I carabinieri a lezione con i bambini delle elementari per prevenire cyberbullismo, bullismo e il consumo di sostanze stupefacenti.

Il progetto organizzato dalla compagna dei carabinieri di Trento, si può considerare l’espansione di una iniziativa da anni già presente sul territorio e che, in nome della “cultura della legalità” tende a informare persino i più piccoli

Di Gianmarco Fontana (Ivo Carneri) - 09 febbraio 2018 - 16:26

TRENTO. Sono quelle della Clarina, di Madonna Bianca e di Mezzolombardo le scuole scelte per insegnare agli alunni il rispetto della legalità e della prevenzione contro reati sempre più diffusi come il cyberbullismo, il bullismo ed il consumo delle sostanze stupefacenti.

 

Il progetto organizzato dalla compagna dei carabinieri di Trento, si può considerare l’espansione di una iniziativa da anni già presente sul territorio e che, in nome della “cultura della legalità”, tende con a informare persino i più piccoli, partendo appunto dalle scuole elementari. Informare. È quindi questo il compito, che vogliono portare a termine gli uomini della compagnia di Trento assieme a quelli del reparto legato a Mezzolombardo.

 

Informare su una piaga sempre più diffusa; il cyberbullismo. Presente nella vita dei nostri figli, spesso anche di piccola età, poiché noi stessi avviciniamo al mondo d’Internet i nostri bambini senza porci problematiche di alcun tipo. Tutelare deve essere da parte dei genitori la prima grande mossa. Internet, i portali web, sono una vasta porta in un mondo di conoscenza, ma è anche pieno d’insidie.

 

Vengono poi trattati altri due temi in particolare: quello sull'uso delle sostanze stupefacente e quello del bullismo. Il messaggio, che si vuole lanciare con questo progetto è quello, che la figura delle forze dell’ordine deve esser vista come una figura amica e una fonte di aiuto nel caso di difficoltà. Avvicinare i bambini delle elementari a questo concetto quindi è un grande passo. Verranno seguite apposite liste stilate dall’Arma, piccoli incontri faccia a faccia con chi combatte queste piaghe per tutelare ogni giorno noi singoli cittadini.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

24 ottobre - 17:31

Sono stati analizzati 2.513 tamponi, 162 i test risultati positivi e 71 persone presentano sintomi. Sono 18 i decessi per Covid-19 in 15 giorni, 19 morti in un mese

24 ottobre - 16:11

Nuova ordinanza in vista per l'Alto Adige. In una video-conferenza con i sindaci altoatesini, il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher ha annunciato la volontà di dar vita a misure mirate per contenere il contagio nei cosiddetti Comuni-Cluster. Avendo come esempio Monguelfo-Tesido e Sesto Pusteria, le realtà che manifesteranno una situazione preoccupante vedranno l'applicazione di provvedimenti calibrati in base alla gravità dei casi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato