Contenuto sponsorizzato

Inaugurata la nuova piazzola per il servizio di elisoccorso a Salorno

Permetterà l’atterraggio e il decollo di elicotteri per interventi di emergenza in volo diurno

Pubblicato il - 03 aprile 2018 - 17:13

SALORNO. Inaugurata la nuova piazzola da adibirsi al servizio di elisoccorso, all’altezza di Salorno, in carreggiata sud dell’Autostrada del Brennero. La struttura è stata creata su una proprietà dell'Autostrada del Brennero e permetterà l’atterraggio e il decollo di elicotteri per interventi di emergenza in volo diurno.

 

“Abbiamo voluto realizzare questo progetto” ha affermato l’Amministratore Delegato Walter Pardatscher “per migliorare ancora di più la gestione delle emergenze e garantire in questo modo agli utenti autostradali e non solo, standard di sicurezza e tempi di gestione delle emergenze ancora più efficienti”.


L'area è raggiungibile sia in direzione sud che in direzione nord da una strada di accesso presidiata da un cancello ed è delimitata lungo il suo perimetro da una rete metallica, oltre che dall’esistente rilevato della S.P.19. e dalla barriera antirumore. E’ presente inoltre un terzo accesso all’area, che permette l’ingresso dall’uscita di emergenza della barriera antirumore, in caso di emergenza in autostrada con necessità di trasporto persone o feriti nella piazzola di atterraggio.

 

“La sistemazione finale dell’area di atterraggio e decollo è stata seguita dagli esperti del settore”, ha specificato il Direttore Tecnico Generale Carlo Costa “grazie alle indicazioni della Croce Bianca e del responsabile basi Hems Babcock Italia, gestore degli elicotteri Pelikan 1-2, con la posa della segnaletica orizzontale sull’area di atterraggio, della manica a vento per la segnalazione dei venti in prossimità della pista, e la segnalazione con opportuni indicatori bianco/rosso degli ostacoli non eliminabili.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 gennaio - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 gennaio - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato