Contenuto sponsorizzato

Incendiò un deposito agricolo, condannato un giovane vigile del fuoco

Thomas Ferrari è stato condannato per aver provocato l'incendio ad inizio dello scorso anno in un deposito mezzi agricoli

Pubblicato il - 18 gennaio 2018 - 08:26

TRENTO. E’ stato condannato a due anni, con la sospensione condizionale, il ventenne Thomas Ferrari, vigile del fuoco volontario di Roverè della Luna imputato in un processo che lo vedeva accusato di tre episodi incendiari. Il giovane, però, è stato condannato solo per uno dei tre casi che gli sono stati contestati.
 

Nel corso del processo Ferrari si è sempre detto innocente e ha deciso di affrontare il giudizio senza alcun patteggiamento. In un caso, ritenuto poi innocente, erano stati gli stessi suoi colleghi dei vigili del fuoco a testimoniare in suo favore. Secondo il giudice, però, in uno dei tre episodi gli indizi sono stati tali da arrivare ad una condanna.

Si tratta dell’incendio del deposito dei mezzi agricoli scoppiato nei primi mesi del 2017 in contrada Pipelari a Mezzocorona. Gli indizi su Ferrari sarebbero arrivati anche da alcune immagini di telecamere. E' stato visto vicino al luogo dell'incendio con un trattore e poco dopo con un cane. La testimonianza a suo favore da parte di una abitante della zona non è bastata.

 

Il caso è molto delicato e non è ancora chiuso. La difesa presenterà appello ma lo stesso probabilmente farà anche l'accusa visto che, secondo quest'ultima, ci sarebbe la mano del giovane dietro ad altri due incendi. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 luglio - 17:49

Negli anni passati dal primo giugno scattava il servizio di guardia attiva stagionale dei sommozzatori del nucleo all'eliporto di Mattarello. Quest'anno qualcuno ha deciso che non fosse necessario e in meno di 40 giorni ci sono già stati 4 morti. Oggi i sub si trovavano a Riva del Garda per un'esercitazione quindi l'elicottero è prima dovuto andare a recuperarli a Dro per poi portarli a Roncone. Una cosa che negli anni passati non sarebbe avvenuta: ecco perché 

08 luglio - 17:18

Attivisti da Toscana e Veneto, membri delle associazioni, animalisti e appassionati di montagna si sono uniti questa mattina in Piazza Dante per condannare la decisione del Presidente Fugatti di abbattere l’orsa Jj4: “Servono linee guida per educare la popolazione a convivere con l'orso”

08 luglio - 18:35

Il totale resta quindi a 5.498 casi e 470 vittime da inizio epidemia. Sono 4.991 i guariti da Covid-19 in Trentino. Nessun decesso e due nuovi contagiati in Alto Adige nelle ultime 24 ore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato