Contenuto sponsorizzato

Condannato per l'incendio in un deposito di mezzi agricoli, vigile del fuoco viene assolto in appello

Il giovane pompiere si era sempre dichiarato innocente. Nella sentenza di primo grado era stato condannato a due anni con sospensione condizionale della pena. Mercoledì l'assoluzione 

Pubblicato il - 11 luglio 2019 - 17:17

TRENTO. Era stato ritenuto responsabile di un incendio avvenuto nel febbraio del 2017 che aveva distrutto un deposito di mezzi agricoli, causando ingenti danni. Per questo un vigile del fuoco di Roverè della Luna era stato condannato in primo grado a due anni con sospensione della pena.

 

Mercoledì però, la sentenza d'appello ha stravolto la prima decisione: il vigile è stato completamente assolto e tutte le accuse e ombre cancellate.

 

La vicenda aveva creato molto scalpore anche nella comunità dei vigili del fuoco soprattutto dopo le indagini portate avanti dai carabinieri che avevano visto anche l'esecuzione di un provvedimento di perquisizione personale e locale del giovane del corpo volontario di Roverè della Luna. (QUI L'ARTICOLO)

 

Il ragazzo si era fin dall'inizio dichiarato innocente e aveva ricevuto l'appoggio di numerosi residenti di Roveré della Luna e anche di diversi suoi colleghi pompieri che avevano anche testimoniato parlando del comportamento tranquillo del giovane.

 

Proprio per questo dopo la sentenza di primo grado si era deciso seguire la strada dell'appello. Mercoledì in aula le accuse sono completamente cadute. Il giovane vigili del fuoco è stato pienamente assolto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 21.05 del 17 Luglio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 luglio - 17:59

Discussione social con un attivista di +Europa sulla vicenda di Bibbiano, che coinvolge diversi minori in affidamento. La capogruppo della Lega accusata di diffondere notizie incomplete risponde con affermazioni molto pesanti. La denuncia dell’Osservatorio contro i fascismi: “La consigliera ammicca agli squadristi di Casapound”

17 luglio - 13:09

Sono 26 i turisti sanzionati nel tardo pomeriggio di ieri per divieto di transito all’uscita dell’area ex Cattoi, un bottino da oltre 2000 euro che entra nelle casse del comune. Opposizioni all’attacco “Brutta pubblicità per il comune”, la replica di Mosaner: “Le leggi valgono per tutti”

17 luglio - 20:51

I paesi del Primiero “ospitano” da due anni una specie tropicale di piccolo insetto. La lotta intrapresa da Comune e popolazione non sembra avere successo, l'occupante resiste

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato