Contenuto sponsorizzato

Insultò Diego Moltrer dopo la morte, confermata la condanna a Enrico Rizzi

Subito dopo la morte di Diego Moltrer il leader del Partito animalista europeo aveva insultato Moltrer su facebook. In primo grado erano stati inflitti due mesi di reclusione. La sentenza di ieri sono stati commutati in 5 mila euro di multa  

Pubblicato il - 19 aprile 2018 - 08:54

TRENTO. Aveva insultato la memoria di Diego Moltrer, l'esponente del partito autonomista e presidente del Consiglio regionale che scomparve nel 2014 a causa di un infarto nei boschi.

 

Ieri la Corte d'Appello di Trento ha confermato la condanna di primo grado inflitta a Enrico Rizzi riducendo però la pena. Sono stati confermati i 34 mila euro di risarcimento alla famiglia. La sentenza per il leader animalista ha, però, portato i due mesi di reclusione ad una multa da 5 mila euro per diffamazione.

 

Rizzi era stato denunciato per le orribili frasi lanciate a mezzo Facebook dopo la morte dell'allora presidente del consiglio regionale. Saputa la notizia il giovane (aveva 27 anni) di Trapani (che era entrato in contatto con il tessuto trentino dopo la vicenda della morte dell'orsa Daniza avvenuta l'11 settembre 2014) si era scagliato contro di lui scrivendo "adesso sai cosa vuol dire morire" e aggiungendo anche uno "smile".

 

E poi aveva rilanciato a Radio24 definendo Moltrer un "infame, vigliacco e assassino" ribadendo la sua felicità per la sua morte e aggiungendo: "Me ne frego della sua famiglia perché l’unico che mi può denunciare è morto - così riportava il Trentino il 24 marzo 2016 - mi auguro che tutti i cacciatori facciano la stessa fine di Diego Moltrer".

 

Sempre su Facebook Enrico Rizzi , martedì aveva scritto: “Domani a #Trento si terrà l’udienza innanzi la Corte di Appello contro l'ingiusta e abnorme condanna per diffamazione nella vicenda della morte di Diego Moltrer. Attendo questa volta giustizia e qualora non dovesse esserci, sono pronto a ricorrere in Cassazione”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

27 ottobre - 20:00

Il presidente Conte ha fatto il punto sul suo dpcm e sul nuovo decreto che accompagna le misure restrittive con molte risorse economiche di sostegno per chi è costretto a ridurre o chiudere la propria attività. Gualtieri: ''Abbiamo scelto le modalità più rapide di ristoro. Il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente alle oltre 300.000 aziende che lo avevano avuto in precedenza e quindi contiamo per metà di novembre di aver fatto tutti i bonifici''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato