Contenuto sponsorizzato

La Chiesa di San Pietro torna alla normalità: cancellate le scritte. E' cominciata l'operazione di pulizia degli edifici storici

Dopo che il consigliere del Patt Pattini in Comune aveva chiesto un "cambio di passo" sulla questione scritte sui muri, finalmente è arrivato l'accordo tra amministrazione, curia e beni culturali

Di Luca Pianesi - 06 aprile 2018 - 11:49

TRENTO. La Chiesa di San Pietro e piazzetta Anfiteatro stanno tornando alla normalità. Finalmente una ditta specializzata da questa mattina si è messa al lavoro per pulire quelle brutte scritte che da tempo deturpano la facciata della chiesa e vari muri della zona. Si tratta, spiega il Comune, dei primi frutti dell'accordo fatto dall'amministrazione con la soprintendenza dei beni culturali e la curia per accelerare la rimozione degli imbrattamenti dagli edifici storici – religiosi e non – del centro storico cittadino.

 

Due settimane fa la decisione della maggioranza in Comune guidata dal capogruppo Patt Alberto Pattini che aveva chiesto al sindaco e alla giunta di “cambiare passo” anche con l'introduzione di nuove telecamere che potessero individuare gli autori di questi imbrattamenti.

 

 

“I problemi principali per intervenire – spiegava il Comune – riguardano soprattutto i palazzi storici che non vengono risparmiati dall'imbrattamento ma che per ripulirli necessitano di accorgimenti particolari. Stiamo lavorando assieme alla Provincia per capire come questi procedimenti possano essere velocizzati”.

 

Ora la procedura parrebbe ben avviata e finalmente alcuni obbrobri spariranno dai muri della nostra città, ricordando sempre che la colpa, in questo caso, è di sciocchi cittadini e ragazzi maleducati più che dell'amministrazione che è costretta a intervenire "per curare" il problema, ma la "prevenzione" spetterebbe alla stessa comunità, alle famiglie e agli amici di chi sporca i beni comuni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 luglio - 05:01

L’assestamento di bilancio presentato dalla giunta Fugatti non convince, Rossi: “Pura propaganda, se poi non si stanziano i fondi le grandi opere rimarranno solo sulla carta, gli unici cantieri che sono stati avviati sono collegati alle opere pensate nella scorso legislatura”. Per gli imprenditori le chiusure domenicali provocheranno la fuga dei consumatori verso Bolzano e il Veneto

12 luglio - 20:06

C’è sconcerto tra i segretari di Cgil, Cisl e Uil che, durante l’audizione in prima commissione del Consiglio provinciale, hanno appreso che la manovra di fatto prevede tagli al bilancio provinciale per 100 milioni di euro sul 2020 e per 200 milioni di euro sul 2021

12 luglio - 18:02

Il totale sul territorio resta così a 5.503 casi e 470 morti da inizio epidemia. La Pat: "Rispetto a ieri migliorano decisamente i dati riferiti al contagio a Covid-19 in Trentino". In Alto Adige sono stati registrati 5 casi di nuova positività

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato