Contenuto sponsorizzato

L'onda di piena dell'Adige attesa in tarda serata. La Protezione Civile: ''Ridurre il più possibile gli spostamenti''

Il livello del fiume è ora a 2,88 metri, nella notte aveva raggiunto i 4, 4 metri. "Eventi eccezionali o provvedimenti di emergenza saranno immediatamente comunicati alla popolazione". Ipotesi apertura della galleria Adige Garda per riversare le acque del fiume nel lago

Pubblicato il - 29 ottobre 2018 - 15:08

TRENTO. Continua l'attento monitoraggio del fiume Adige da parte della Protezione civile del Trentino. "In questo momento - si legge nel comunicato emesso dalla Provincia - il livello delle acque è sotto i 3 metri, per l'esattezza 2,88. Si ricorda che nella notte aveva raggiunto un picco superiore ai 4,5 metri".

 

La Protezione Civile informa che eventi eccezionali o provvedimenti di emergenza saranno immediatamente comunicati alla popolazione. L’ondata di piena è attesa per la tarda serata. I tecnici stanno lavorando per una ottimale gestione dei flussi utilizzando gli invasi delle dighe e valutando anche altre possibili misure di mitigazione, compresa l’ipotesi di un’apertura della galleria Adige-Garda. 

Si ricorda che, come prevede l’Allerta rossa, ciascun Comune è stato informato già ieri sulla situazione, facendo pertanto i piani di protezione civile comunali. 

 

Rimangono validi i consigli:

- ridurre il più possibile gli spostamenti e, nel caso risultino inevitabili, porre massima attenzione nei luoghi percorsi, evitando l’avvicinamento ai corsi d’acqua, a zone depresse (conche e sottopassi) nonché alle rampe ed ai versanti che possono subire smottamenti;

- verificare la situazione della propria abitazione in merito al rischio idraulico e idrogeologico, evitando di sostare nei piani interrati e piani terra; 

- comunicare tempestivamente al numero unico 112 eventuali situazioni di emergenza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 maggio - 06:01

Si riaccende lo scontro sulla nomina di Divina a presidente del Centro Santa Chiara, Ghezzi: “L'assessore conferma la sua straordinaria faccia tosta, anziché prendere le distanze tira in ballo l’articolo 21 per difendere una figura vicina al suo partito”. E sulla nomina rincara la dose: “Pur di piazzare un uomo di fiducia sono state forzate le leggi”

29 maggio - 09:44

Lo scontro è avvenuto attorno alle 9  e sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Una persona è rimasta bloccata tra le lamiere 

28 maggio - 23:41

L'episodio sarebbe avvenuto nella giornata di mercoledì 27 maggio e in agenda c'era un incontro per discutere sulla disponibilità delle piazze per alcuni eventi. Il dj roveretano vorrebbe organizzare i Mercatini di autunno e Natale tra piazza Fiera e piazza Battisti a Trento, ma gli spazi non sarebbero stati concessi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato