Contenuto sponsorizzato

L'onda di piena dell'Adige attesa in tarda serata. La Protezione Civile: ''Ridurre il più possibile gli spostamenti''

Il livello del fiume è ora a 2,88 metri, nella notte aveva raggiunto i 4, 4 metri. "Eventi eccezionali o provvedimenti di emergenza saranno immediatamente comunicati alla popolazione". Ipotesi apertura della galleria Adige Garda per riversare le acque del fiume nel lago

Pubblicato il - 29 October 2018 - 15:08

TRENTO. Continua l'attento monitoraggio del fiume Adige da parte della Protezione civile del Trentino. "In questo momento - si legge nel comunicato emesso dalla Provincia - il livello delle acque è sotto i 3 metri, per l'esattezza 2,88. Si ricorda che nella notte aveva raggiunto un picco superiore ai 4,5 metri".

 

La Protezione Civile informa che eventi eccezionali o provvedimenti di emergenza saranno immediatamente comunicati alla popolazione. L’ondata di piena è attesa per la tarda serata. I tecnici stanno lavorando per una ottimale gestione dei flussi utilizzando gli invasi delle dighe e valutando anche altre possibili misure di mitigazione, compresa l’ipotesi di un’apertura della galleria Adige-Garda. 

Si ricorda che, come prevede l’Allerta rossa, ciascun Comune è stato informato già ieri sulla situazione, facendo pertanto i piani di protezione civile comunali. 

 

Rimangono validi i consigli:

- ridurre il più possibile gli spostamenti e, nel caso risultino inevitabili, porre massima attenzione nei luoghi percorsi, evitando l’avvicinamento ai corsi d’acqua, a zone depresse (conche e sottopassi) nonché alle rampe ed ai versanti che possono subire smottamenti;

- verificare la situazione della propria abitazione in merito al rischio idraulico e idrogeologico, evitando di sostare nei piani interrati e piani terra; 

- comunicare tempestivamente al numero unico 112 eventuali situazioni di emergenza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 March - 05:01

Nei giorni scorsi ha chiuso il punto vendita Gaudì, uno dei principali negozi di abbigliamento in centro storico a Trento. Ma ci sono anche altre catene, di abbigliamento e arredamento, che potrebbero essere pronte a fare le valige nei prossimi mesi. Massimo Piffer: ''Non dobbiamo abbandonare la piazza, i rapporti umani e i confronti. Abbiamo bisogno di una riprogrammazione urbanistica commerciale''

04 March - 09:15

L'operazione rientra nell'impegno da parte delle forze dell'ordine nel contrasto al consumo di sostanze stupefacenti, da parte dei più giovani

04 March - 09:02

Negli ultimi giorni erano arrivate diverse segnalazioni di giovani, anche minorenni, visti intenti a consumare sostanze stupefacenti al parco

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato