Contenuto sponsorizzato

Roberto Battiston è stato confermato alla guida dell'Agenzia spaziale italiana

Già Presidente dell’Asi dal maggio 2014, è ordinario di Fisica Sperimentale all’Università di Trento

Pubblicato il - 09 May 2018 - 18:50

TRENTO. Roberto Battiston è stato riconfermato alla guida dell’Asi, l'Agenzia Spaziale Italiana, anche per il quadriennio 2018-2022. Il ministro dell'istruzione Valeria Fedeli, ha firmato il decreto che ultima la procedura di selezione avviata il primo febbraio scorso.

 

Battiston, già Presidente dell’Asi dal maggio 2014, è ordinario di Fisica Sperimentale all’Università di Trento. Nella sua lunga carriera accademica e scientifica, ricca di riconoscimenti internazionali, ha tra l’altro proposto insieme a Nobel Samuel C.C. Ting la realizzazione di uno spettrometro magnetico (AMS-2) per effettuare per la prima volta misure di precisione dei Raggi Cosmici nello spazio. Dal 2011 lo strumento è operativo sulla Stazione Spaziale Internazionale.

 

"Ringrazio la ministra e il governo per la nomina alla guida dell'asi. Questi quattro anni - ha dichiarato Battiston in una nota -  sono stati molto importanti perché hanno consentito la riorganizzazione e il rafforzamento del settore spaziale italiano che si conferma un punto di riferimento scientifico, tecnologico e industriale a livello mondiale”. Per quanto riguarda il futuro, ha spiegato Battiston “la sfida è far sì che l'infrastruttura spaziale fornisca sempre più servizi e valore ai cittadini e alle imprese del nostro paese". 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
19 settembre - 06:01
Stando a quanto riferito ai carabinieri del Cites da un funzionario della Provincia gli orsi si alimentano abbondantemente e stanno aumentando [...]
Cronaca
19 settembre - 08:51
La Protezione civile del Trentino ha emesso una "Allerta gialla" a partire dalle 14 di questo pomeriggio fio alla tarda serata per il [...]
Cronaca
19 settembre - 07:59
A perdere la via in Val Gardena è stato l'agente Fabio Torella. La caduta fatale sotto gli occhi del figlio e di un amico
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato