Contenuto sponsorizzato

Roma manda a Trento 30 profughi. Poi il contrordine: ''Devono andare a Torino''

Forse per errore, i richiedenti asilo inviati ieri sono stati dirottati, dopo essere stati accolti nei centri di accoglienza della Provincia, verso il capoluogo piemontese

Pubblicato il - 27 July 2018 - 18:54

TRENTO Avevamo scritto poche ore fa della decisione di Roma di inviare a Trento 30 richiedenti asilo appena sbarcati in Calabria. Ora il contrordine: "I profughi andranno a Torino". Lo comunica direttamente il governatore Ugo Rossi che annuncia il cambio di destinazione.

 

"Ieri ho informato che il Ministero degli Interni avrebbe inviato in Trentino 30 persone richiedenti asilo, sottolineando che avremmo fatto come sempre il nostro dovere. Oggi in effetti queste persone sono arrivate e sono state accolte presso il Centro di prima accoglienza di Trento".

 

"Un’ora fa il Ministero degli Interni ci ha comunicato che queste persone sarebbero state trasferite a Torino - spiega Rossi, che poi aggiunge: - Collaboriamo come sempre". Dopo una sosta, la ripartenza, per un'altra destinazione. Forse a Roma si sono sbagliati, scambiando una città per l'altra.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 2 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 agosto - 11:59
Il formaggio in questione, oggetto di un'offerta con sconto del 50%, è il Casolet a latte crudo della Val di Sole, il portavoce di Slow Food [...]
Cronaca
04 agosto - 13:40
Le previsioni per la regione dicono di prestare particolare attenzione fino alle 13 di domani in Alto Adige e alle 16 in Trentino: ''La [...]
Cronaca
04 agosto - 10:37
Prosegue senza sosta il lavoro del contingente trentino tra riunioni di coordinamento, attività di prevenzione e pattugliamento [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato