Contenuto sponsorizzato

Tecnici e elicottero in azione, una gru di Bolzano installata su uno dei grattacieli più alti di Milano

L'operazione è stata portata a termine dalla azienda altoatesina Niederstätter in circa due ore e mezza. La gru, che servirà per posizione un'enorme insegna luminosa, è stata installata sulla torre 'Hadid'

Pubblicato il - 11 aprile 2018 - 15:26

MILANO. Un'impresa. La ditta bolzanina Niederstätter, azienda famigliare impegnata da oltre 40 anni nel settore edilizio, è riuscita a installare sulla torre 'Hadid', alta 170 metri e soprannominata dai cittadini milanesi 'lo Storto',  una gru che nei prossimi due mesi servirà per posizionare un'enorme insegna luminosa.

 

Le operazione sono iniziate alle prime luci del sole di martedì 10 aprile: i tecnici dell'azienda altoatesina sono entrati in azione alle 6.48, quando l'elicottero della Heliswiss International ha eseguito la prima tornata di una lunga serie per trasportare il primo elemento della gru a torre modello Liebherr 85 EC-B.

Montare una gru a torre con un elicottero è sempre difficile in quanto non è in grado di lavorare con la stessa precisione di un’autogru, ma la sfida più grande era l'ancoraggio sul tetto dell'edificio. Un'operazione portata a termine in circa due ore e mezza.

 

Dopo un breve briefing del personale si è così cominciato con i lavori di installazione dell’insegna luminosa. E qui entra in gioco la ditta C.M.B., cooperativa muratori e braccianti di Carpi, che utilizzerà un totale di circa 200 tonnellate di acciaio per le scritte luminose.

 

La torre 'Hadid' è stata progettata dall’architetto di fama mondiale Zaha Hadid. Il grattacielo è di proprietà del gruppo Generali è tra i più alti e conosciuti di Milano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 luglio - 05:01

L’assestamento di bilancio presentato dalla giunta Fugatti non convince, Rossi: “Pura propaganda, se poi non si stanziano i fondi le grandi opere rimarranno solo sulla carta, gli unici cantieri che sono stati avviati sono collegati alle opere pensate nella scorso legislatura”. Per gli imprenditori le chiusure domenicali provocheranno la fuga dei consumatori verso Bolzano e il Veneto

12 luglio - 20:06

C’è sconcerto tra i segretari di Cgil, Cisl e Uil che, durante l’audizione in prima commissione del Consiglio provinciale, hanno appreso che la manovra di fatto prevede tagli al bilancio provinciale per 100 milioni di euro sul 2020 e per 200 milioni di euro sul 2021

12 luglio - 18:02

Il totale sul territorio resta così a 5.503 casi e 470 morti da inizio epidemia. La Pat: "Rispetto a ieri migliorano decisamente i dati riferiti al contagio a Covid-19 in Trentino". In Alto Adige sono stati registrati 5 casi di nuova positività

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato