Contenuto sponsorizzato

Bimba violentata per anni e costretta a vivere tra la sporcizia. Condannato l'ex compagno della madre a 5 anni e 4 mesi

L'uomo è stato condannato a 5 anni e 4 mesi e non potrà svolgere lavori a contatto con i bambini.  Oltre a questo dovrà versare un risarcimento di 100 mila euro alla bambina e 5 mila euro alla madre

Foto tratta da internet
Pubblicato il - 22 maggio 2019 - 08:36

TRENTO. Ha vissuto anni da incubo costretta a vivere rinchiusa tra la sporcizia e poi subendo ogni genere di violenza. Una vicenda drammatica vissuta da una bambina che non aveva ancora 10 anni. L'inferno è andato avanti dal 2009 al 2013. La piccola era arrivata in Trentino a 6 anni per stare assieme alla mamma.

 

Qui però ad attenderla anche un orco, il nuovo compagno della mamma, un 50enne, con cui fin da subito ha passato molto tempo visto che la madre era spesso fuori per lavoro. L'uomo, dal primo momento, ha concentrato le sue morbose attenzione sulla piccola.

 

Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati i vicini di casa che hanno immediatamente avvisato le forze dell'ordine. La bambina era costretta al silenzio per quello che le accadeva, a vivere in condizioni igieniche davvero infernali, tra escrementi di gatti e altra sporcizia.

 

Poi, ad un certo punto, la bambina è riuscita a trovare la forza di parlare e a raccontare quello che per quattro anni ha subito. Un racconto dell'orrore che è stata costretta a sopportare.

 

Ieri l'uomo è stato condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione per violenza sessuale aggravata, l'interdizione da posizione lavorative a contatto con i bambini e ad un risarcimenti economico di 100 mila euro per la bimba e 5 mila euro alla madre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 05:28

In Calabria partita facile per Jole Santelli di Forza Italia che è stata eletta governatrice. Zingaretti: "Un immenso grazie al movimento delle Sardine che sono riuscite a dare una scossa democratica importante respingendo l'aggressività della destra estremista e la cultura dell'odio"

26 gennaio - 20:04

Mentre il Giorno della memoria s'avvicina, il Comune di Verona ha ben pensato di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre e di dedicare contemporaneamente una via a Giorgio Almirante, storico leader dell'Msi e capo redazione de "La difesa della razza". Antisemita, razzista e collaborazionista, fu figura di raccordo tra l'estrema destra eversiva e le istituzioni deviate durante lo stragismo. Impedirne l'ingresso nell'odonomastica è un dovere civico

26 gennaio - 20:14

La "forza gentile" degli ambientalisti, in Lessinia sfilano oltre 10mila persone, ma il firmatario del ddl Valdegamberi accusa: “Atto di arroganza pubblica del peggiore ambientalismo da salotto”. La consigliera regionale Guarda: “Abbiamo mandato un messaggio forte, ora le istituzioni dovranno tenerne conto, da parte nostra chiediamo il ritiro di questa proposta di legge”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato